Domenica 23 Giugno, aggiornato alle 18:47

“Residenza d’Artista” dedicata allo studio e alla produzione cinematografica a Villanova Monteleone

“Residenza d’Artista” dedicata allo studio e alla produzione cinematografica a Villanova Monteleone

È nelle fasi inziali del progetto del comune di Villanova Monteleone organizzato insieme a Cinemadamare (il più grande raduno internazionale di giovani filmmaker). Tra i tanti progetti sull’Attrattività̀ dei borghi storici, finanziati dall’Unione europea – NextGenerationEU, infatti, ha appena preso il via una Residenza d’Artista dedicata allo studio e alla produzione cinematografica. Si tratta di un esperimento di accoglienza nella comunità villanovese di giovani cineasti provenienti da tutto il mondo e dall’Italia (compresa la Sardegna), in una formula di albergo diffuso che assicura al borgo un ruolo di primo piano in quello che è un vero e proprio laboratorio delle tecniche e dei principi dell’audiovisivo e della cinematografia. Il gruppo di aspiranti cineasti soggiorna in 4 appartamenti nel centro storico e hanno come base logistica per le loro attività di studio e di scrittura dei film, l’edificio storico di prego delle vecchie scuole, “Palatu Sas Iscolas”, che presenta tutti i requisiti per ospitare quotidianamente laboratori di scrittura delle sceneggiature, e i workshop svolti dai tutor (regia, recitazione, montaggio, scrittura, riprese, produzione). La Residenza durerà due mesi, che si ripeteranno anche nel 2024 e nel 2025, essendo una tra le tante proposte di intervento per la rigenerazione culturale e sociale dei piccoli borghi storici da finanziare nell’ambito del PNRR, per cui il Comune di Villanova Monteleone ha ottenuto l’approvazione e il finanziamento, attraverso il progetto “Alboergo – Ospitalità diffusa a Villanova Monteleone”. Fa parte organica dello stesso progetto triennale (oltre ai 2 mesi invernali) anche la consueta settimana estiva che da tre anni vede presenti in questo comune i 60 filmmaker di Cinemadamare, provenienti da tutto il mondo, pronti a trasformare tutto il centro storico in un immenso set a cielo aperto. Ma non mancheranno le riprese nemmeno nelle prossime settimane. Infatti, il programma della Residenza d’Artista prevede la produzione di cortometraggi, scritti in questi giorni, girati completamente sul territorio di Villanova.

“Sono particolarmente soddisfatto – spiega il direttore di Cinemadamare Franco Rina – che il Format di Cinemadamare sia parte integrante dell’intero progetto PNRR che è in svolgimento in Villanova. La nostra partecipazione è stata voluta dall’Amministrazione comunale, che ringrazio, che ha riconosciuto nelle nostre iniziative un valore del tutto speciale e del tutto coerente con le prospettive di sviluppo culturale e turistico di Villanova Monteleone. In particolare – aggiunge Rina – con le nostre riprese daremo un contributo alla promozione del Borgo, confermando anche le grandi potenzialità del centro storico ad essere un albergo diffuso in grado di accogliere turisti italiani e stranieri, che qui possono trovare non solo relax ma anche relazioni umane di grande qualità”.

Nel corso dei 2 mesi, a fine settimana alterno, verranno anche organizzate proiezioni gratuite e aperte a tutto il pubblico, dei film che i giovani autori di Cinemadamare realizzeranno in Villanova. chiude la nota stampa dell’organizzazione

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi