Sabato 13 Aprile, aggiornato alle 19:04

A nuoto, di corsa e in bici per aiutare la Pediatria. Giro di Sardegna 2.0″ del pallanuotista cagliaritano Corrado Sorrentino

A nuoto, di corsa e in bici per aiutare la Pediatria. Giro di Sardegna 2.0″ del pallanuotista cagliaritano Corrado Sorrentino

A nuoto, di corsa e in bici per aiutare la Pediatria. Con il “Giro di Sardegna 2.0” il pallanuotista cagliaritano Corrado Sorrentino punta a raccogliere fondi per acquistare un ecografo di ultima generazione da destinare al reparto del Materno infantile

Sassari 23 luglio 2023 – Il suo “Giro di Sardegna 2.0” ha come obiettivo quello di finanziare i progetti pediatrici negli ospedali sardi e, contemporaneamente, valorizzare il territorio isolano con la promozione di iniziative culturali e solidali. È il progetto dell’atleta pallanuotista Corrado Sorrentino che quest’anno arriva anche a Sassari, nel reparto di Pediatria, per il quale è stata avviata una raccolta fondi per l’acquisto di un ecografo di ultima generazione.

A muovere il campione pallanuotista in questa “impresa” è il ricordo della sua piccola Amelia, scomparsa nel 2018, a soli 7 anni, a causa di una malattia rara. Lo scorso anno la manifestazione aveva consentito la raccolta di fondi utili all’acquisto di sette monitor multiparametrici per il reparto di Onco-ematologia pediatrica dell’ospedale Microcitemico di Cagliari.

Sabato scorso l’atleta ha fatto visita al reparto al secondo piano del Materno infantile di viale San Pietro. Accolto dal direttore generale dell’Aou di Sassari, Antonio Lorenzo Spano, e dal responsabile del reparto, Gianfranco Meloni, Sorrentino ha portato magliette e gadget per i piccoli ricoverati.

«Il nostro obiettivo – ha detto lo sportivo – è quello di supportare questi reparti così delicati, per i quali vogliamo avere un occhio di riguardo, mettendo a loro disposizione apparecchiature di cui hanno necessità. Grazie a interventi di questo tipo, fatti da piccole associazioni di volontariato o da cittadini, talvolta si riesce a rendere un grande servizio alla società».

«Queste iniziative hanno una grande valenza – ha aggiunto Antonio Lorenzo Spano – perché fanno capire quanto la popolazione senta come proprie le strutture sanitarie. E queste sinergie tra pubblico e privato hanno la loro forza perché consentono di raggiungere risultati importanti per la società».

E il pallanuotista cagliaritano ha scelto di organizzare queste imprese attraverso l’associazione “Amelia Sorrentino Odv”.

«Non possiamo che ringraziare per l’impegno assunto dall’associazione – ha detto Gianfranco Meloni, responsabile della Pediatria sassarese – perché l’apparecchio, una volta acquistato, agevolerà il lavoro dei pediatri e permetterà di migliorare la nostra offerta assistenziale».

L’edizione di quest’anno, dal punto di vista delle specialità sportive messe in campo, è sicuramente più ricca della precedente. Nel 2022, infatti, Sorrentino era partito da Marina Piccola (Cagliari) con l’obiettivo – poi raggiunto – di fare il giro della Sardegna a nuoto. In 59 giorni aveva toccato 57 tappe, percorso 715 km e fatto oltre 650 mila bracciate.

Quest’anno il “Giro di Sardegna 2.0” è multidisciplinare e sta portando l’atleta, e i tanti altri sportivi che si aggiungono nelle varie tappe, a percorrere a nuoto, in canoa, in bicicletta e di corsa le fasi di questo lungo viaggio. Un percorso iniziato il 2 giugno scorso e che si concluderà il 3 settembre a Torre delle Stelle, con l’Amelia’s swimming marathon.

Sabato sera, intanto, gli atleti da Porto Torres sono arrivati a Sassari. Dopo essere partiti dallo Scoglio lungo con le loro bici hanno chiuso la loro tappa alle piscine di Lu Fangazzu. Da qui questa mattina sono partiti, sempre in sella alla due ruote, per arrivare a Castelsardo. Dalla città dei Doria, il prossimo fine settimana si cimenteranno in una tappa via mare sino all’Isola Rossa.

Per conoscere tutte le tappe del Giro di Sardegna 2.0 segui la pagina Facebook https://www.facebook.com/CoachCorradoSorrentino


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi