Sabato 20 Luglio, aggiornato alle 11:02

Gli “Incontri Tematici” sono stati la vera novità ad Alghero, nell’offerta culturale. L’Associazione PGL è un punto fermo dal quale partire

Gli “Incontri Tematici” sono stati la vera novità ad Alghero, nell’offerta culturale. L’Associazione PGL è un punto fermo dal quale partire
Venerdì scorso si è tenuto presso la Fondazione Laconi l’ottavo ed ultimo Incontro tematico di Punta Giglio Libera- Ridiamo Vita al Parco APS, dal titolo: Ambienti marini costieri della Sardegna occidentale e loro criticità.
Il naturalista Roberto Barbieri ha descritto i criteri scientifici che hanno portato ad identificare i principali habitat marini della Sardegna occidentale, compresi quelli considerati prioritari dall’UE. In questi ultimi 50 anni, per complesse ragioni legate alle attività umane ed all’aumento delle temperature medie, il mare costiero ad ovest della Sardegna ha subito una progressiva perdita di biodiversitá ed un significativo degrado di quasi tutti gli habitat. In particolare sono in situazione di stress habitat importantissimi quali le praterie di posidonia e quelli associati alle grotte sommerse.
E’ l’ultimo incontro tematico di questa stagione, ora un pausa, in concomitanza con i mesi estivi, poi ci sarà tempo per programmare un nuovo anno e una nuova offerta.
Gli Incontri Tematici proposti dalla Associazione Punta Giglio Libera- Ridiamo Vita al Parco APS sono risultati essere la vera novità dell’anno ad Alghero, nell’offerta culturale.
Una offerta culturale con uno sguardo attento all’ambiente, alle sue criticità, alla sua evoluzione, ai suoi cambiamenti. E la scelta di guardarsi attorno, quasi in casa, nel scegliere i relatori, dimostra, se mai ce ne fosse il bisogno, che la nostra comunità ha persone, uomi e donne, capaci e colte, pronte a trasmettere il proprio sapere senza nulla chiedere in cambio, se non la dovuta attenzione.
La preparazione e la competenza dei relatori, restituisce al progetto la dovuta autorevolezza, e ripaga persino la Presidente  dell’Associazione Punta Giglio Libera- Ridiamo Vita al Parco APS, Elena Pittau, che ha puntato nel tempo ad informare di quanto avveniva, con i risultati conseguiti in termini di riscontri e presenze,  seppure non dotata di organismi di staff, rendendone conto alla collettività, con pillole risultate alla fine gradite e condivise.
E’ un progetto che merita molta attenzione, gli Incontri Tematici  necessitano della dovuta considerazione, di aver garantito uno spazio, dove il contenitore possa essere ulteriormente riempito e integrato, allargato  a tematiche attuali che possono riguardare  direttamente e indirettamente la nostra collettività, tutto finalizzato a una crescita e a uno sviluppo ulteriore del sapere e del conoscere, unico e vero argine democratico alla dirompente deriva populista e qualunquista della nostra società.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi