Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

Weekend da tris per Magliona Motorsport al Rally dell’Asinara

  • In Sport
  • 27 Giugno 2024, 14:09
Weekend da tris per Magliona Motorsport al Rally dell’Asinara

Il 29-30 giugno la scuderia sassarese sarà protagonista della gara casalinga con tre equipaggi: Pisano-Musselli alla prima sulla Skoda Fabia R5, Sanna-Sanna (Peugeot) e Pisano-Carboni (Renault)

Sassari, 27 giugno 2024. Tre equipaggi “targati” Magliona Motorsport sono pronti a schierarsi al via del 29° Rally Internazionale Golfo dell’Asinara, valido per la Coppa Rally di Zona 10 e il Campionato Regionale. La scuderia sassarese torna così protagonista nelle competizioni rallistiche di casa, fra l’altro presentando delle novità di rilievo che riguardano i propri portacolori. Nella classe regina, infatti, Andrea Pisano, con alle note l’esperto navigatore locale Salvatore Musselli, scalpita in vista della sua prima al volante della Skoda Fabia R5: i due erano stati grandi protagonisti nell’edizione 2023 del rally sardo, ma nella categoria Rally4 e quindi non con una vettura da assoluto.

Fra le tre punte schierate dalla scuderia sassarese è atteso anche l’equipaggio formato da Marcello Sanna e Agostino Sanna, i due alfieri osilani desiderosi di ben figurare al volante della Peugeot 207 Super 2000, auto plurititolata senz’altro più datata di una R5 ma pur sempre di spicco nel mondo dei rally. La terza freccia nell’arco di Magliona Motorsport è quindi quella rappresentata da Luca Pisano (il fratello di Andrea) e Pietro Carboni, che condivideranno con ambizione l’abitacolo della Renault Clio di classe Rally5.

Il Rally dell’Asinara va in scena sabato e domenica. L’edizione 2024, su asfalto, prevede 73,50 chilometri cronometrati (10 le prove speciali) e 374,28 chilometri totali. Il 29 giugno alle 14.30 partenza da Porto Torres e doppi passaggi sulle speciali “Codrongianos” (6,82 km) e “Usini” (11,35 km) e arrivo della prima tappa ad Alghero. Domenica ulteriori due passaggi sulle PS “Bunnari” (6,55 km), “Osilo” (4,56 km) e “San Lorenzo” (7,47 km) e arrivo al porto di Castelsardo.

foto archivio


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi