Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:57

“Cinema delle terre del mare” ad Alghero dall’11 al 25 luglio 2024

  • In Eventi
  • 26 Giugno 2024, 08:11
“Cinema delle terre del mare” ad Alghero dall’11 al 25 luglio 2024

Si alza il vento sulla nuova edizione di Cinema delle terre del mare, il festival della Società Umanitaria di Alghero che porta il meglio del grande schermo sulle spiagge più belle. In programma dall’11 al 25 luglio, la rassegna si apre con un’anteprima sabato 6 luglio a Porto Ferro, l’incantevole e profonda baia al limite nord della Riviera del Corallo.

Nell’area piscina del Baretto, a partire dalle 21, in programma una serata dal titolo A cena con Mi fanno male i capelli. Una cena a bordo piscina accompagnata dalla proiezione del film di Roberta Torre Mi fanno male i capelli, presentato all’ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, con Alice Rohrwacher premiata come miglior attrice. 

  

Perché una cena

«Cinema delle terre del mare è soprattutto un rito collettivo», spiega la direttrice artistica della Società Umanitaria di Alghero Alessandra Sento, «e la nostra è una community che volentieri si abbandona al cinema controcorrente». Da alcune edizioni, infatti, il festival ha scelto un approccio più lieve, informale, per la sua anteprima. «Una cena cinematografica unisce il piacere di guardare al piacere di farlo insieme. D’altra parte, quanti di noi ormai vedono film o serie mangiando sul bracciolo del divano di casa, con un’americana volante e un bicchiere perennemente sul punto di cadere? Per questo, sfidando l’ortodossia dei cinefili benpensanti, portiamo a tavola il cinema d’essai».

 

Info e contatti

L’appuntamento è organizzato in collaborazione con Baretto Eventi, per info è disponibile il numero +39 339 46 49 382 (solo messaggi di testo whatsapp). Ticket per cena e film 30€, solo su prenotazione. 

 

Il film

Monica sta perdendo la memoria, Edoardo, il marito, la accompagna con tenerezza nelle vite che lei si ricostruisce attraverso i film di Monica Vitti, La notte, L’eclisse, Il deserto rosso, Teresa la ladra, Amore mio aiutami, Polvere di stelle… Un omaggio a Monica Vitti e alla forza del sogno. Alba Rohrwacher volteggia tra ricordi e illusioni, mentre un Filippo Timi dolente cerca di trattenerla nel nostro mondo.

«Prendere a prestito una memoria è possibile per ritrovare sé stessi? Questa domanda mi ha guidato nel racconto del film. E ancora: dimenticare è necessario? Svuotare la cache, fare spazio, ripulire. Del resto, se come diceva Totò intervistando Oriana Fallaci “la felicità signorina mia è fatta di attimi di dimenticanza”, ben venga l’oblio quando non ci piace quello che dovremmo ricordare!» Roberta Torre

 

Cinema delle terre del mare entra nel vivo dall’11 al 20 luglio con proiezioni, incontri, dibattiti e itinerari cineturistici sulle spiagge più belle della Riviera del Corallo e nel centro storico di Alghero. Coda del festival con una grande festa finale giovedì 25 luglio. 

 

 

Info e contatti

Centro Servizi Culturali Alghero della Società Umanitaria

Piazza Civica, 14

07041 Alghero (SS)

T +39 079 97 43 75 | alghero@umanitaria.it

www.umanitaria.it/alghero

 

 

Ufficio stampa

Francesca Melis Boi

+39 340 6796846

fra.melisfrancesca@gmail.com

 

Nicola Muscas 
nicolamuscas@gmail.com

 +39 347 568 44 50


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi