Sabato 20 Luglio, aggiornato alle 11:02

Impianti fotovoltaici ed eolici: i Comuni Sardi pronti alla battaglia per proteggere territori e paesaggio

Impianti fotovoltaici ed eolici: i Comuni Sardi pronti alla battaglia per proteggere territori e paesaggio

I Comuni Sardi pronti alla battaglia per proteggere i propri territori, il paesaggio e l’ambiente dall’assalto degli impianti fotovoltaici ed eolici che vorrebbero far sorgere anche nelle aree più sensibili e pregiate della Sardegna.
E’ una ferma presa di posizione dei Sindaci e dei Dirigenti degli Uffici Tecnici comunali che partecipano al Seminario in corso di svolgimento oggi martedì 7 maggio a Cagliari, organizzato dall’ASEL Sardegna, l’Associazione dei Comuni Sardi, per mettere a fuoco l’applicazione dell’ultima legge urbanistica regionale, la n.9 del 2023, alla luce dei principi costituzionali e dell’atto di indirizzo interpretativo dell’Assessorato regionale degli Enti Locali, che sono stati chiariti sotto l’aspetto giuridico e applicativo dall’ex Presidente della 2^ Sezione del Tar Sardegna e Segretario Generale della Regione Dr. Francesco Scano.
“Da subito ci siamo messi a disposizione della nuova Giunta e del Consiglio regionale – ha dichiarato il Presidente dell’ASEL Sardegna Rodolfo Cancedda – con i nostri consulenti ed esperti per costruire insieme, anche attivando la Conferenza Permanente Regione –Enti Locali, tutte le iniziative necessarie per affrontare questa emergenza che mette in serio pericolo lo sviluppo economico della Sardegna”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi