Sabato 20 Luglio, aggiornato alle 14:45

La Polizia di stato sequestra oltre 600 kg di pescato

La Polizia di stato sequestra oltre 600 kg di pescato

La Polizia di stato sequestra oltre 600 kg di pescato al porto di Olbia

Nel corso dei controlli effettuati dalla Polizia Stradale nel trascorso fine settimana, una pattuglia della Sezione Polizia Stradale di Sassari impegnata in un posto di controllo all’ingresso del porto di Olbia “Isola Bianca” ha fermato e sottoposto a controlli accurati un furgone frigo diretto a Civitavecchia.

A seguito di accurati controlli è emerso che il mezzo trasportava 611 kg di pescato ad una temperatura non conforme.

Nel vano di carico gli Agenti hanno trovato un imponente carico di pescato locale di varia natura, cui molluschi, seppie, polpi, polpa di riccio e pesce fresco.

Il veicolo veniva condotto presso gli uffici della Guardia Costiera di Olbia ove, dopo uno scrupoloso controllo, unitamente agli Ispettori Pesca del Corpo delle Capitanerie di Porto e il Servizio S.I.A.O.A. della ASL-Gallura, si procedeva al sequestro della merce, che veniva successivamente donata ad enti benefici della zona che si occupano dell’aiuto e assistenza alle famiglie bisognose della città.

Tali controlli mirano a tutelare il consumatore finale e gli stock ittici a protezione della salute pubblica e dell’ambiente marino.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi