Lunedì 27 Maggio, aggiornato alle 22:26

Tassa di imbarco: Truzzu faccia valere la nostra autonomia speciale e contratti con lo stato la sua abolizione

Tassa di imbarco: Truzzu faccia valere la nostra autonomia speciale e contratti con lo stato la sua abolizione

Di sguito una nota  relativa all’intervento dei due candidati algheresi di Forza Italia alle prossime Regionali, sul tema della tassa d’imbarco, nella quale si legge:

Marco Tedde e Giovanna Caria intervengono sul tema dell’addizionale comunale sui diritti di imbarco dei passeggeri sugli aeromobili. Una tassa molto criticata dalle compagnie low cost che garantiscono investimenti miliardari nell’ipotesi di sua abolizione. “Auspichiamo che appena eletto Truzzu contratti col Governo l’approvazione di una norma che facendo valere l’autonomia speciale della Sardegna  abolisca la tassa sul territorio sardo. Anche corrispondendo allo Stato una contropartita finanziaria per compensare i mancati introiti.”
I due esponenti di Forza Italia segnalano che il Friuli Venezia  ha di recente seguito questa strada, attraendo investimenti di Ryanair per circa 100 milioni di euro, ottenendo dallo Stato la trasformazione della tassa da statale a regionale e abolendola. Crediamo sia evidente che liberando le low cost dall’onere di questa tassa, che incide in maniera considerevole sul costo del biglietto ma i cui proventi arrivano in proporzione residuale ai comuni sede di aeroporto, le compagnie low cost sarebbero spinte ad aumentare in maniera considerevoli i voli -chiudono i due esponenti politici-“concludono gli esponenti di Forza Italia.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi