Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Ecco chi accede ai finanziamenti nel Bando Sport e Periferie 2023. Alghero ha partecipato?

Ecco chi accede ai finanziamenti nel Bando Sport e Periferie 2023. Alghero ha partecipato?

Il Dipartimento per lo sport presidenza del Consiglio dei Ministri oggi 22 dicembre 2023, ha pubblicato l’elenco dei progetti ammessi a contributo nell’ambito del bando Sport e Periferie 2023.(LEGGI)

Le domande si potevano inoltrare da settembre fino al 10 ottobre 2023, esclusivamente sull’apposita piattaforma messa a disposizione del Dipartimento per lo sport.

L’avviso mirava a promuovere lo sviluppo di infrastrutture sportive e favorire l’inclusione sociale il benessere e la coesione delle comunità locali.

Nella graduatoria di interventi ammessi a finanziamento (LEGGI) si trova il Comune di Carbonia destinatario di 700.000 €,  poi il Comune di Cargeghe con 453.361,03 €,  il Comune di Domusnovas destinatario di 700.000 €,, Comune di Milis con 300.000 € , Comune di Nulvi con 430.000 , € Nurachi destinatario di 400.000,  € Perdasdefogu 320.000 €,  Torralba 500.000 €, Tortolì 700.000 € Tramatza 380.000 €,  Villacidro 700.000 €, Villamassargia 700.000 €,  Villaputzu 635.000,  Villaspeciosa 400.000.

Il nostro Comune di Alghero non compare.

Ricordiamo che il per il campo sportivo del Carmine l’amministrazione aveva partecipato nel 2022 proprio l’avviso pubblico del bando Sport e Periferie(LEGGI), ma non riuscì ad essere ammesso al finanziamento.  In quell’occasione fu il Comune di Olmedo ad avere un finanziamento di 400.000 €.

Neanche questa volta da queste parti, in una città letteralmente affamata di impiantistica sportiva,  si riesce a sorridere. Una città ferma al palo da decenni, con strutture fatiscenti e fuori da ogni standard di qualità, con società che si contendono gli spazi anche  costo di dover impugnare procedimenti amministrativi che cercano di accontentare tutti (LEGGI)

La domanda è sempre la stessa e scontata: ma Alghero ha partecipato al bando aperto nel settembre 2023?  per il quale era disponibile una piattaforma telematica per la presentazione delle domande?


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi