Venerdì 21 Giugno, aggiornato alle 16:44

Più sicurezza nelle strade di Alghero con telelaser, autovelox, “Speed Check” per limitare la velocità nel centro abitato

Più sicurezza nelle strade di Alghero con telelaser, autovelox, “Speed Check” per limitare la velocità nel centro abitato

La Polizia Locale del Comune di Alghero informa che, per prevenire gli incidenti stradali e garantire la sicurezza della circolazione su tutto il territorio Comunale, nell’ambito di una più ampia programmazione di interventi a limitare la velocità di transito all’interno del centro abitato sono stati programmati una serie di provvedimenti propedeutici alla prevenzione della violazione dell’Art. 142 del N.C. d.S sui limiti di velocità.
Un primo provvedimento è stato individuato nel potenziamento e nella manutenzione di alcune tipologie specifiche di segnaletica verticale luminosa che, nei prossimi mesi, insieme alla manutenzione di segnaletica ordinaria, dovrebbe essere installata al fine di rendere maggiormente visibili gli attraversamenti pedonali in alcune zone della città, il Comando ricorda che in prossimità degli stessi il Codice prevede l’obbligo di rallentare.
Un secondo intervento è stato individuato nel potenziamento dei controlli di velocità, non solo mediante l’utilizzo del sistema telelaser, ma anche attraverso l’utlizzo di un sistema autovelox che è stato acquistato nell’anno in corso avvalendosi di risorse, specificatamente previste dal N.C.d.S., da utilizzare obbligatoriamente per l’acquisto e l’aggiornamento di strumentazioni di potenziamento dei controlli stradali.
Dalla polizia locale fanno sapere che, a norma di Legge, la strumentazione è dotata di tutte le certificazioni previste, è stata correttamente tarata e che prima dell’u8lizzo effettivo verranno effettuate delle prove di funzionalità così come previsto dalla normativa, tali postazioni saranno presegnalate correttamente dalla segnaletica verticale permanente o temporanea.
Un terzo intervento è stato individuato nell’installazione di un così detto “Speed Check”, che può definirsi un contenitore, di colore arancio, correttamente presegnalato, nel quale il Comando della Polizia Locale potrà installare il sistema Autovelox appena acquistato. Anche in questo caso si specifica che tale contenitore non rappresenta una postazione fissa di rilevazione in quanto risulta essere meramente un contenitore della strumentazione Autovelox, la quale non sarà presente H 24 ma verrà installata all’interno da personale del Comando di Polizia Locale e che comunque dovrà essere presidiata da Agenti di Polizia Locale nel momento dell’effettuazione dei rilievi i quali manterranno perennemente sotto il proprio diretto controllo il rilievo effettuato dalla strumentazione al fine di garantirne l’efficienza. Lo Speed Check verrà installato in un’area sensibile, nelle vicinanze delle Scuole e dell’Ospedale in Via Don Minzoni.
Con successiva comunicazione verrà data conoscenza alla cittadinanza del calendario di esecuzione delle rilevazioni della velocità di marcia, con l’indicazione della data, dell’ora e del luogo del controllo.
Si avvisa che, diversamente da altre strumentazioni, la strumentazione Autovelox rientra nella fattispecie di cui all’Art. 201 comma 1-bis le;era e) del D. Lgs. 30 Aprile 1992 n. 285 “Nuovo Codice della Strada” per la quale non è necessaria la contestazione immediata e di conseguenza le eventuali infrazioni rilevate saranno oggetto di contestazione differita mediante la notifica degli estremi della violazione agli interessati.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi