Giovedì 18 Luglio, aggiornato alle 22:11

Granchio blu, Pirisi (Pd): il Parco di Porto Conte dica quali azioni ha intrapreso e fornisca i dati del monitoraggio

Granchio blu, Pirisi (Pd): il Parco di Porto Conte dica quali azioni ha intrapreso e fornisca i dati del monitoraggio

Il tema ” granchio blu” sta finalmente entrando nell’agenda delle problematiche da risolvere degli amministratori pubblici Parco di Porto Conte compreso”, è l’inizio di una nota del Capogruppo del PD in Consiglio Comunale Mimmo Pirisi che prosegue:.
Il doppio incontro nei giorni scorsi della commissione ambiente comunale ha finalmente sancito che il problema dell’aumento sproporzionato di questo granchio dalle origini americane va affrontato e risolto in tempi ragionevolmente brevi, in quanto, il suo proliferare, senza avere nessun antagonista di rilievo,  sta causando danni alle produzioni di altri molluschi e di alcune specie di pesci presenti soprattuto nella Laguna del Calik, causando preoccupazione a chi gestisce la laguna da decenni.

Questo nonostante le rassicurazioni della Dirigenza del Parco di Porto Conte che continua ad affermare a gestori e pescatori che, pur conoscendo il problema ( almeno così hanno dichiarato dal parco LEGGI) è tutto sotto controllo.

Affermazione che non ci rassicura anzi ci convincono che il Parco debba intervenire molto piu drasticamente, sia chiedendo finanziamenti dedicati così come fatto in altre regioni d’italia, da utilizzare tramite i pescatori, per il contenimento del proliferare della specie aliena, sia con  altre iniziative.

Chiediamo quindi alla Presidenza della Commissione competente di convocare al più presto Dirigenza e Presidenza  del Parco per conoscere le azioni intraprese in merito e le eventuali richieste fatte agli enti superiori, come  regione e ministero, oltre a conoscere i dati del monitoraggio eventualmente fatto.

Ci si augura infine che tale problematica non finisca come il problema della fauna selvatica che da tempo la fa da padrona nel aree parco e nella bonifica adiacente” conclude la nota del
Gruppo PD Alghero a firma di Mimmo Pirisi


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi