Mercoledì 28 Febbraio, aggiornato alle 9:30

ROMA – il “Premio Internazionale Tacita Muta per le minoranze linguistiche ad Antonello Colledanchise

ROMA – il “Premio Internazionale Tacita Muta per le minoranze linguistiche ad Antonello Colledanchise

In occasione della Giornata Internazionale della Lingua Madre, istituita dall’Unesco nel 1999, presso la Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, è stato consegnato al prof. Antonello Colledanchise – alla presenza dei parlamentari del gruppo delle minoranze, Manfred Schullian e Renate Gabhard, degli organizzatori e della giuria presieduta da Neria De Giovanni – il “Premio Internazionale Tacita Muta per le minoranze linguistiche”. Tra gli intervenuti, presenti a Roma il sindaco della città di Alghero, Mario Conoci, e l’assessore alla Cultura e Turismo Alessandro Cocco, a testimonianza dell’importanza e del valore storico e culturale dell’Algherese. L’attività cinquantennale del professor Colledanchise, che ha scritto poesie e canzoni in algherese contribuendo, nel tempo, alla fattiva valorizzazione della lingua – hanno sottolineato i due esponenti dell’Amministrazione comunale – è una delle migliori dimostrazioni di amore nei confronti della nostra identità linguistica veicolata attraverso l’arte della musica.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi