Martedì 21 Maggio, aggiornato alle 7:57

La pesca del riccio di mare sino alla data del 30 aprile 2023

La pesca del riccio di mare sino alla data del 30 aprile 2023

Modificato l’articolo 7 del Decreto dell’assessore dell’agricoltura relativo a “Calendario e regolamentazione della pesca del riccio di mare per la stagione 2022/2023” del 14 dicembre 2022.

La pesca del riccio di mare per la stagione 2022/2023 è consentita dalla data di emanazione del decreto sino alla data del 30 aprile 2023, nel limite massimo di novanta giornate lavorative.

In considerazione del numero massimo di novanta giornate di pesca previste per l’intera prosecuzione della stagione di pesca, è vietato da parte del pescatore marittimo professionale e del pescatore subacqueo professionale il prelievo di esemplari di riccio di mare nei giorni di domenica e lunedì, eccezion fatta per il compartimento marittimo di Porto Torres nel quale il divieto vige nei giorni di lunedì e mercoledì.

Il prelievo degli esemplari di riccio di mare e le operazioni di sbarco sono consentiti esclusivamente dalle ore 6.00 sino alle ore 14.00, l’impossibilità di rispettare l’orario di sbarco, nel caso di comprovato e giustificato motivo di impedimento, deve essere tempestivamente comunicata all’Autorità marittima competente.

La detenzione, il trasporto e la commercializzazione degli esemplari di riccio di mare e dei relativi prodotti derivati freschi è consentita entro le quarantotto ore successive alla data di chiusura della stagione di pesca, fatta salva la data di scadenza del singolo prodotto fresco e/o derivato.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi