Lunedì 27 Maggio, aggiornato alle 22:26

Festival del Cross a Ittiri, bilancio niente male per l’Alghero Marathon

  • In Sport
  • 30 Gennaio 2023, 19:13
Festival del Cross a Ittiri, bilancio niente male per l’Alghero Marathon

Dopo essere stata posticipata di una settimana a causa delle rigide temperature di domenica scorsa (22 gennaio) è stata recuperata ieri la seconda giornata del Festival del Cross di corsa campestre andata in scena nel parco urbano di Missingiagu ad Ittiri. Ad organizzare la prova valida come campionato sardo di società, junior U20, allievi U18 e cadetti U16 maschile e femminile i sempre attenti e puntuali padroni di casa dell’Atletica Ittiri Canneddu e la Fidal Sardegna con il contributo del Comune di Ittiri. Stavolta il meteo è stato di gran lunga più clemente rispetto a sette giorni fa (8°) senza condizionare l’esito della manifestazione. Scongiurato il rischio ghiaccio il percorso è stato appesantito dal fango elemento che contraddistingue le gare di corsa campestre e che ha di conseguenza innalzato il livello di difficoltà per i quasi 600 presenti. Percorso di 2000 metri su fondo erboso per lo più pianeggiante con modesti avvallamenti e dune ma reso appunto viscido dal fango provocato dalla pioggia degli ultimi giorni. Dalla trasferta nella vicina Ittiri ne è scaturito un bilancio niente male per l’Alghero Marathon che ha centrato due podi di categoria femminile (prove sulla distanza di 4000 metri) nonché un secondo posto assoluto delle classifiche SF35-55 che porta la firma dell’ottima Daniela Perinu. Podio di categoria SF50 per Daniela Zedda (decima assoluta) nella stessa gara in cui Giovanna Panai è giunta quarta. Tra gli uomini Massimiliano Verde ottiene anch’egli un secondo posto tra gli SM50. Podio sfiorato e quarta piazza per Domenico Panfili (SM40) e Angelo Tiloca (SM45) sulla distanza dei 6000 metri. Quinto posto SM45 per Giuseppe Corda. Stessa posizione di Palmiro Concas al battesimo tra gli SM75. Al cross Ittiri Canneddu hanno partecipato per i bluerunners anche Claudio Barbero, Gian Luca Piras, Lorenzo Caria, Giuseppe Baffo, Raffaele Piras, Luigi Ruiu e Carlo Gallus. A sua volta è stata nutrita la partecipazione del settore giovanile algherese presente con le categorie esordienti, ragazzi e allievi in un panorama di gare che vedeva presenti quasi 400 giovani atleti. Per i colori algheresi sugli scudi Andrea Marras terzo nei mille metri categoria ragazzi mentre tra gli esordienti maschili Gabriele Manca e Dario Ibba si sono classificati secondo e terzo. Alla domenica di gare hanno partecipati i giovani Matilde ed Emma Panfili, Anita e Linda Verde, Salvatore Canu, Andrea Piras, Viola Visicaro, Angela Pireddu, Ruben Gallus, Giorgio Macciocu e Gabriele Bruno Fadda. Nella prova assoluta maschile sui 10Km, valida per le qualificazioni ai tricolori di corsa campestre di fine febbraio a Chieti, solo all’ultimo dei cinque giri Francesco Mei (Academy Olbia) ha avuto la meglio di Claudio Solla (Cagliari Marathon) con Salvatore Mei terzo. Netto il successo di Elisabetta Orrù (Atl. E.Sanna Elmas) nella prova sugli 8000 metri femminili vittoriosa davanti alla vincitrice della prima prova di Uta, Elisa Spazzafumo, e su Roberta Ferru. Domenica 5 febbraio a Pabillonis terza giornata del Festival del Cross.
Marcello Moccia per Alghero Marathon


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi