Sabato 28 Gennaio, aggiornato alle 22:50

Recupero e riqualificazione ex Cotonificio, risolto il contratto per grave inadempienze. E ora?

Recupero e riqualificazione ex Cotonificio, risolto il contratto per grave inadempienze. E ora?

In data odierna con Determinazione numero 214 il Dirigente responsabile del servizio Opere Pubbliche, ha deliberato di risolvere per grave inadempienze contrattuali del capitolato speciale d’appalto, i lavori di recupero e riqualificazione dell’ex cotonificio in via Marconi ad Alghero.

La Determina dirigenziale percorre  l’iter  dell’intervento di recupero e di riqualificazione dell’ex cotonificio, ricordando che con determinazione 1869 del 2018 era stata aggiudicata a favore del RTP con capogruppo Politecnica Ingegneria Architettura Società cooperativa con sede legale a Modena l’appalto dei servizi tecnici di progettazione direzione lavori contabilità e coordinamento della sicurezza dei lavori, per un importo complessivo di 306.237 €  e che con deliberazione del 2020 è stato approvato il progetto definitivo, e con determinazione 452 i lavori erano stati affidati all’impresa IMPED Srl di  Sassari  per un importo di euro 2.039.129,95

Il 14 ottobre 2022 era stata avviata procedura di contraddittorio, che si era conclusa con la redazione del verbale di contraddittorio il  10 novembre da cui si rileva il permanere delle gravi inadempienze contestate all’impresa che costituiscono motivo di risoluzione contrattuale. Nel mese di agosto il direttore dei lavori aveva dichiarato ritardi nell’esecuzione dei lavori per cinque mesi rispetto al crono programma depositato. Il 14 settembre 2022 si contesta la mancata ripresa dei lavori sospesi arbitrariamente all’impresa affidataria e sollecita la sottoscrizione dei documenti contabili sottoposti all’impresa e il 25 sempre di settembre dichiara la messa in mora dell’impresa per inadempienza.  A Settembre il direttore dei lavori redige il verbale di fermo cantiere evidenziando grave inadempienza contrattuale dell’impresa e valutato ritardo superiore a 150 giorni consecutivi chiede l’applicazione dell’articolo 108 c 4 del decreto legislativo 50 /6 per risoluzione del contratto. Tutta la storia contenuta nella determina di seguito riportata.

Il sogno di vedere l’ex cotonificio ristrutturata e avviato a nuova vita, nei tempi stabiliti, svanisci. L’Amministrazione non sente ragioni e delibera la risoluzione per gravi inadempienze. Altro intoppo, per un’opera attesa e agognata nel Quartiere di Sant’Agostino, ora ci potrebbero essere anche  contenziosi legali. E come finirà si scoprirà solo nel prossimo futuro, per ora l’ex cotonificio rimane li, immobile, fra erba che è cresciuta spontanea e un sogno che si è arenatono per ora.

L E G G I     det_00214_24-01-2023 Risoluzione


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi