Venerdì 3 Febbraio, aggiornato alle 23:14

La Giunta Comunale esercita il diritto di prelazione sulle due palazzine del Green Hotel oggi adibite a CRA. Proposta al Consiglio: Saranno uffici

La Giunta Comunale esercita il diritto di prelazione sulle due palazzine del Green Hotel oggi adibite a CRA. Proposta al Consiglio: Saranno uffici

L’Amministrazione comunale ha deliberato l’acquisizione in proprietà degli immobili già in locazione, da destinare a sede di uffici comunali.

Si è deliberato l’esercizio del diritto di prelazione, da proporre al consiglio comunale quanto prima.

Il deliberato di giunta, adottato all’unanimità parte dal presupposto che il Comune risulta essere particolarmente carente di sedi operative per uffici comunali, ragione per la quale da tempo si fa ricorso all’utilizzo eccezionale provvisorio di immobili oggetto di importanti lavori straordinari nonché all’acquisizione in locazione che risulta essere onerosa. Come dire che si spende troppo per gli affitti dei locali.

Nello specifico si fa riferimento ai Servizi Sociali ai Servizi Demografici ai Servizi Del Turismo dello Sport e Pubblica Istruzione. Si individua la soluzione che deve avvenire con l’acquisizione in proprietà di immobili idonei. Ecco i presupposti di partenza contenuti nel deliberato:

-Il 2 aprile 2021 il Comune, come noto,  ha stipulato con la società Green Hotel un contratto di locazione riguardanti gli immobili ad uso non residenziali ubicati in Viale della resistenza, che attualmente ospitano il Centro Residenziale per Anziani.

-La società Green hotel lo scorso 7 dicembre ha ricevuto un’offerta per la vendita dell’immobile, e riguarda proprio le due palazzine che oggi ospitano il Centro Residenziale per Anziani. La società ha comunicato al Comune la possibilità di valutare se esercitare il diritto di prelazione come previsto dall’articolo 13 del contratto di locazione attualmente in vigore.

L’amministrazione comunale accoglie l’opportunità e con atto deliberativo esercita il diritto di prelazione e proporrà nei giorni prossimi al consiglio comunale di esprimersi nel merito dell’acquisizione dell’immobile, composto appunto da due palazzine.

Si tratta di circa 3000 mq di coperto più oltre 1500 metri di giardino. Una struttura che potrà essere adibita ad uffici. La parola ora passa al Consiglio Comunale per la ratifica del deliberato in Giunta.

L E G G I DELIBERA SU Diritto Prelazione_dlg_00410_14-12-2022


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi