Giovedì 16 Settembre, aggiornato alle 20:15

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Mimmo Pirisi : sulla Posidonia il lavoro è iniziato (e contestato), con la scorsa amministrazione

Mimmo Pirisi : sulla Posidonia il lavoro è iniziato (e contestato), con la scorsa amministrazione

La Posidonia,la sua gestione. I litorali, la loro gestione. Ad Alghero la battaglia politica passa attraverso questi temi. Chi vince e chi perde in città soffi a o spegne , a seconda dei casi, sulla sua gestione. E in men che non si dica è passato da rifiuto derubricato a “rogna”, da conferire in discarica, a bene da valorizzare e risorsa da gestire. Niente di nuovo per chi tratta da sempre il problema della gestione dei litoralii con saggezza, osservando le linee guida in essere, affermando ora e sempre che la Posidonia, sui nostri litorali è la certificazione della salubrità dei nostri mari, è l’elemento a barriera difensiva del moto erosivo inesorabile, è una ricchezza. E per essere corretti sino in fondo, l’Assessore in carica Andrea Montis è sulla stessa linea, mai ha affermato il contrario, a differenza di qualche suo collega che sulla Posidonia ha speculato con risultati clamorosi. Alghero si scopre una città virtuosa, perchè ha in moto progetti davvero importanti per la gestione della Posidonia spiaggiata, gestita oggi, come ieri, faccendola stazionare in siti di stoccaggio che stanno alterando equilibri naturali e provocando ingombri notevoli, proprio a ridoso degli arenili. Nei giorni scorsi Alghero era presente a Jesolo, dove si è tenuto un simposio di caratura nazionale fra  citta balneari che cercano uno status che consenta loro di gestire tutte le criticità tipiche di una città balneare, posidonia compresa.

Sul tema interviene Mimmo Pirisi che usa bastone e carota quasi chiedendo a chi l’ha rappresentata, publica ammenda:

“Finalmente un riconoscimento per la città di Alghero . Al G20S incontro tenutosi a Jesolo tra le città balneari d’Italia, la delegazione Algherese è stata ascoltata con interesse per il lavoro e l’esperienza maturata sul campo, riguarda alla tematica della posidonia spiaggiata. Finalmente – continua Pirisi – i nostri attuali amministratori si sono resi conto dell’importanza del lavoro iniziato e tanto contestato, nella passata amministrazione. Oggi è solo portato avanti dagli attuali amministratori, e prendiamo atto  che hanno cambiato idea, dopo aver più volte manifestato contro la probllematica,  sia in consiglio Comunale che per le strade se non proprio sulle spaiaggia. Ci auguriamo che quel percorso da noi intrapreso e oggi portato avanti,  continui nei prossimi anni e  conduca i veramente alla “spiaggia pulita tutto l’anno “, slogan che tutti ricordiamo, dimenticando che i cicli naturali l’uomo non li può piegare ma solo goernare nel miglior modo possibile. Oggi solo marginalmente il lavoro è stato attuato dalla Giunta Conoci, in questi due anni e  all’orizzonte c’è, il prossimo anno, un nuovo appalto per la pulizia delle spiagge, ancora da preparare  e con il nuovo centro vagliatura a San Marco, ancora da realizzare. Come si vede  una situazione ancora non stabilizzata, ma  apprezziamo comunque l’impegno e la considerazione”- conclude Mimmo Pirisi.

Nella foto una manifestazione polica sulla Posidonia spiaggiata a San Giovanni


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi