Mercoledì 27 Ottobre, aggiornato alle 15:25

Meteo ad Alghero: Meteo Alghero

Il Presidente della Repubblica Mattarella visita le bellezze di Alghero, ieri tappa nel Parco Naturale Regionale di Porto Conte

Il Presidente della Repubblica Mattarella visita le bellezze di Alghero, ieri tappa nel Parco Naturale Regionale di Porto Conte

Visita inaspettata, ma estremamente gradita, al Parco naturale  regionale di Porto Conte per il Presidente della Repubblica  Italiana Sergio Mattarella. Tappa a Prigionette e Cala Barca 

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dopo aver incontrato il  Sindaco di Alghero Mario Conoci, la Giunta Comunale e il presidente del  Consiglio Comunale, ha visitato il Parco naturale regionale di Porto Conte. Il  Capo dello Stato, accolto e accompagnato dal Presidente dell’Ente con sede a  Casa Gioiosa Raimondo Tilloca, dal responsabile del compendio forestale  Massimo d’Angelo e dal personale di ExplorAlghero, si è recato nella foresta  demaniale di Prigionette per poi percorrere CalaLunga fino ad arrivare sulla  falesia di Cala Barca che si affaccia sull’Isola Piana. Una visita non prevista  per il Presidente che è rimasto ammaliato dal panorama dalla natura dell’oasi  faunistica, oltre che dalle illustrazioni del personale di ExplorAlghero, mentre  una volta raggiuto il belvedere ha potuto gustare alcuni dei prodotti locali. Al  ritorno il presidente Tilloca ha donato al Presidente Mattarella alcune  pubblicazioni riguardanti il Parco e Area Marina Protetta Capo Caccia Isola  Piana e tre volumi riguardanti la permanenza Antoine de Sant’Exupery ad  Alghero. Al termine il Presidente Mattarella ha suggellato la sua visita con la  firma nel “libro degli ospiti”. “Enorme soddisfazione per il Parco, l’Area Marina  Protetta e tutta la nostra struttura che si è messa a disposizione per rendere  possibile questa visita”, ha affermato Tilloca sottolineando anche “l’attenzione  del Capo dello Stato verso tutto il territorio, oltre che per l’area protetta, per  una visita che resterà nella storia”.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi