Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 11:27

Il Presidente Mimmo Pirisi convoca i Capi Gruppo. Il “Sassalano” al centro di ogni accordo politico

Il Presidente Mimmo Pirisi convoca i Capi Gruppo. Il “Sassalano” al centro di ogni accordo politico

La sua elezione è avvenuta sabato ma due giorni dopo il presidente del Consiglio comunale Mimmo Pirisi convoca la conferenza dei capigruppo consiliari.

Mercoledì 10 luglio alle ore 12:00 si terrà la conferenza dei capigruppo nei locali della casa comunale in Piazza Porta a terra al terzo piano, dove ci sono i servizi finanziari,  per discutere, e ci si ritrova per programmare i lavori.

E se la parte immediatamente Politica riferita al consiglio comunale,  inizia la propria navigazione sotto la direzione  del neo presidente del consiglio comunale, guida e garante all’interno della massima assise, sull’altro fronte,  quella degli incarichi assessoriali, ha avuto una virata decisa in quste ultime ore.

Si tratta dell’accordo programmatico avvenuto nei giorni scorsi ad Alghero fra gli esponenti della lista Orizzonte Comune, rappresentata da Christian Mulas e l’altra quella di Città Viva rappresentata da Giampietro Moro, che avevano sottoscritto un accordo programmatico e avevano persino concordato la nomina di un loro assessore di riferimento. Questo ieri è stato oggetto di profonda discussione. A Sassari.

 In provincia infatti ci sono i capi politici del campo Largo, uno su tutti Antonio Piu, leader di Alleanza Verdi Sinistra, che da tempo si muove da vero regista della situazione politica algherese, il vero dominus, dove non si muove foglia che Lui non voglia. Quindi i due partiti che si erano incontrati in un accordo programmatico ieri erano a rapporto dall’esponente leader di AVS.

Si è parlato con insistenza di staffette, in modo da accontentare un po’ tutti all’interno degli schieramenti politici civici, ma alla fine la quadra sembra essere stata trovata, che tradotto significa che l’accordo raggiunto ad Alghero  è stato ratificato e benedetto a Sassari.

Antonio Piu da il benestare all’operazione, e sale nelle sue quotazioni e soprattutto nella sua sfera di influenza, e il sassalano è cosa acquisita, vera novità nel panorama politico del Nord Ovest Sardo, un mix sassarese –  catalano. Sassalano appunto.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi