Sabato 20 Luglio, aggiornato alle 11:02

Controlli notturni al Porto di Alghero: bloccata la musica. Ecco cosa prevede il Regolamento Comunale per gli artisti di strada

Controlli notturni al Porto di Alghero: bloccata la musica. Ecco cosa prevede il Regolamento Comunale per gli artisti di strada

Controlli notturni al Porto di Alghero: bloccata la musica.
La Polizia locale con 3 pattuglie di agenti, ieri sera dopo le ore 21, ha eseguito i controlli nell’area portuale di Alghero nel tratto del lungomare Garibaldi.
I controlli hanno riguardato i venditori con i tappetini stesi per terra, ma anche chi faceva musica. In particolare ad soggetto che eseguiva brani musicali con attrezzatura elettroacustica amplificata nei pressi di un chiosco-gelateria è stata contestata la non regolarità delle sue performance, invitato ad interrompere l’esecuzione e a conformarsi al regolamento comunale che disciplina le arti da strada nel territorio comunale di Alghero. L’uomo ha smantellato la propria attrezzature elettroacustica ed ha abbandonato la postazione sul porto.

Ma che cosa prevede il regolamento?
Il Comune di Alghero riconosce e valorizza le espressioni artistiche e tutte le forme di arte e creatività esercitate in strada negli spazi pubblici e le considera un momento di aggregazione sociale e di arricchimento culturale della collettività, recita il regolamento. Il libero esercizio dell’arte di strada sul territorio comunale è consento in tutte le aree cittadine. La scelta di esibirsi implica che non venga esercitato il commercio ambulante; non sia impedita la normale circolazione pedonale, non siano impediti gli accessi privati e pubblici e non vengano ostacolate le attività commerciali. Specificamente, a tutela della salute pubblica, non deve essere turbata la quiete pubblica con emissioni sonore superiori alla normale tollerabilità civilistica, ovvero superiori ai limiti regolamentari del Comune di Alghero. Altresì, non è consentito chiedere il pagamento di un biglietto; è consentito esclusivamente l’esposizione di un contenitore atto ad accogliere le eventuali gratifiche oppure, alla fine dell’esibizione, il passaggio “a cappello” che determina la possibilità di ottenere libere offerte. E’ assolutamente vietato utilizzare per l’esibizione qualsiasi specie animali e non si possono veicolare messaggi di promozione pubblicitaria di prodotti commerciali. Inoltre non può essere superato il limite massimo di 60 minuti per ogni singola esibizione, da effettuarsi nello stesso spazio pubblico ed eventuali ulteriori esibizioni dovranno avvenire in altri spazi distanti almeno 100 metri dal precedente sito. L’attività dell’artista di strada è consentita su tutto il territorio comunale negli orari estivi dal 1 giugno al 30 settembre dalle ore 10.00 alle ore 02.00 del giorno successivo. Particolare attenzione è rivolta alle attività pericolose come quelle dei mangiafuoco che devono svolgersi a debita distanza dal pubblico, da balconi e da materiali infiammabili.

L’artista di strada che intenda esibirsi, dovrà darne preventivamente comunicazione all’amministrazione Comunale.

In diffetto per quanto sopra esposto, è chiaro che gli Agenti di polizia Locale non possono che sanzionare i contravventori. Ma quel che emerge in tutta chiarezza è che l’artista di strada non può scegliersi la postazione e da li proporre musica o performance di altra natura, per tutto il tempo che vuole, per ore e ore. Se si osserva il tempario normato dall’Amministrazione Comunale di Alghero, nessuno avrà di che lamentarsi, perchè la musica ascoltata per un ora, si può anche tollerare, ma se il concerto di strada, con supporto elettronico per voce e strumento impatta sulle persone ( si pensi agli esercenti o ai pubbici locali o chi risiede), con tempi lunghissimi, beh si dovrebbe capire che non può andare bene, e non è una questione di intolleranza, è una questione di rispetto per tutti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi