Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:29

Fusione aeroporti sardi, Marco Tedde (FI): Bene la richiesta di partecipazione della Regione. Si punti alla creazione della rete aeroportuale

Fusione aeroporti sardi, Marco Tedde (FI): Bene la richiesta di partecipazione della Regione. Si punti alla creazione della rete aeroportuale

Bene la richiesta di partecipazione della Regione alla fusione dei tre aeroporti sardi. Si punti alla creazione della rete aeroportuale e alla definizione del Piano regionale dei trasporti

Alghero, 03 luglio 2024 – Ritengo positiva la richiesta di partecipazione della Regione alla fusione dei tre aeroporti sardi-. Così il Consigliere nazionale di Forza Italia Marco Tedde commenta la richiesta della Presidente Todde fatta alla Camera di commercio di Cagliari e Oristano tesa ad ottenere la sospensione del  processo di fusione degli aeroporti di Alghero, Olbia e Cagliari in attesa di quantificare  il peso dell’amministrazione regionale nell’assetto definitivo. Secondo Tedde ora è necessario che “si apra una interlocuzione fitta con la Regione, senza pregiudizi e senza pregiudiziali” .  Secondo Tedde la  partecipazione della Regione all’operazione di fusione deve tendere alla creazione del sistema aeroportuale della Sardegna, attraverso l’approvazione di un Piano regionale dei trasporti che dovrà valorizzare la complementarietà dei tre scali integrandone e pianificandone le attività e tutelando le posizioni dell’aeroporto di Alghero, che fino ad oggi sconta una debolezza di prospettiva e appare come un vero e proprio “vaso di coccio fra vasi di ferro”, che deve essere messo nelle condizioni di esercitare una “mission” che possa incrementare i flussi e creare ricchezza. Come altre volte sostenuto, secondo Tedde fra la Regione e le gestioni aeroportuali “deve essere avviato un dialogo proficuo sgombrando il campo da pregiudizi e retropensieri. Con impegni chiari delle parti in termini di contributo alla “governance”, investimenti infrastrutturali e per nuove rotte, e di incremento dei posti di lavoro. Al solo fine di contribuire a superare il gap insulare e creare un nuovo orizzonte di sviluppo e benessere per la Sardegna –chiude Tedde-.”


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi