Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

Alla Galleria Bonaire Contemporanea personale di Anita Natmessnig: coefficiente di fugacità

Alla Galleria Bonaire Contemporanea personale di Anita Natmessnig: coefficiente di fugacità

In piena estate Anita Natmessnig tematizza la fugacità. Si tratta di un’ossessione morbosa per la finitezza della vita o di un gioco di parole (una “fuga dalla città” in alta
stagione)?
In ogni caso, c’è un ammiccamento ironico. Il titolo fa riferimento a Marcel Duchamp, che usava il termine “coefficiente dell’arte” per descrivere una corrispondenza aritmetica tra l’inespresso, ma voluto, e l’involontariamente espresso.
L’autrice austriaca rimane affascinata, nelle sue lunghe camminate sulle spiagge, i piedi nell’acqua bassa, dall’osservare l’interazione tra luce, onde e sabbia. I tre elementi cambiano continuamente: la luce sulla superficie dell’acqua e la sabbia disegnano, sul fondo, mutevoli forme. Ha fermato, in 6 minuti, 200 istanti. Una selezione delle foto è esposta nella mostra.
Anita Natmesssnig colloca, tra le immagini, suoi brevi testi dedicati esplicitamente alla “fugacità” in senso filosofico-spirituale. Affronta il grande tema della vita in modo giocoso, ma con tutta la serietà che è insita nel vero gioco.
Il risultato: una mostra sulla fugacità dell’attimo e allo stesso tempo sull’opportunità insita in ogni istante.

Anita Natmessnig nata nel 1963 a Klagenfurt/Austria, studi di teologia protestante, varie esperienze nei media (stampa, radio, moderazione, TV, cinema), regista di numerosi documentari per ORF (radiotelevisione austriaca) e per il cinema di due lungometraggi sui malati terminali di cancro in un hospice a Vienna. Come psicoterapeuta sistemica ha accompagnato persone che erano alla fine della loro vita o colpite da un lutto. Ha pubblicato libri, condotto seminari e tenuto conferenze sull’argomento. La sua prima mostra personale “ORA” è del 2023, curata da Valentina Piredda-Sardinia presso la Galleria CULT, Alghero/Sardegna. Vive nei pressi di Vienna. Dal 2019 trascorre diversi mesi dell’anno in Sardegna

Mostra aperta dal 29 giugno al 14 luglio 2024 opening sabato 29 giugno 2024 ore 19.00
orari mostra dal venerdì alla domenica dalle 19.00 alle 22.00 – gli altri giorni su appuntamento
galleria Bonaire Contemporanea via Principe Umberto, 39 – Alghero
info +39 3478953813 e-mail bonaire39@gmail.com


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi