Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:29

Banda Musicale “A. Dalerci” a Siligo, concerto per il novantesimo anniversario della nascita di Maria Carta

  • In Eventi
  • 17 Giugno 2024, 13:12
Banda Musicale “A. Dalerci” a Siligo, concerto per il novantesimo anniversario della nascita di Maria Carta

In occasione del novantesimo anniversario dalla nascita di Maria Carta desideriamo proporre
alle comunità locali della nostra regione un concerto intitolato
“Ritratto di Maria”
che si terrà nella serata di sabato 22 giugno 2024 p.v. alle ore 20.45 presso la piazza “Maria
Carta” in Siligo.
Attraverso questo evento poetico musicale, patrocinato dal comune di Siligo, dalla
Fondazione Maria Carta e dalla Regione Sardegna, proponiamo un vero e proprio viaggio nel tempo
in cui ripercorreremo i momenti più significativi della lunga carriera dell’artista sarda, attraverso la
reinterpretazione di alcuni brani e colonne sonore di cui Maria Carta è stata protagonista.
Cominceremo con il brano “The Theme from ‘The Godfather’” (dal film “Il Padrino” in
cui Maria Carta interpretava il ruolo della madre del piccolo Vito Corleone) per proseguire con i
seguenti brani: “Funerale di un lavoratore” (di Joao Cabral de Melo-Chico Barque de Holland-
Ennio Morricone) cantata da Silvia Meloni; “Diglielo tu al tuo Dio” (colonna sonora dello
sceneggiato “Mosè” trasmesso dalla Rai negli anni 70) cantata da Marta Soggiu; “No potho
Reposare” (di Salvatore Sini-Giuseppe Rachel) cantata da Silvia Meloni; “Hasta Siempre” (di
Carlos Puebla) cantata da Tania Giugni Rodari.
Inoltre, interessanti per il connubio poetico musicale saranno i brani “Paesi che vai” (nato
dalla fusione tra “Al mio Paese” di Maria Carta, Maurizio Marrocchi, Giampiero Artegiani e “Lo
Pais Meu” di Antonio Cao) cantata da Daniele Cambule; “Cuori” (fusione fra “Le Memorie della
Musica” di Maria Carta, Maurizio Marrocchi, Giampiero Artegiani e “Lo Cor Meu” di Franco Cano
(canzone vincitrice della recente edizione del festival della canzone algherese) cantata da Daniele
Cambule; “Ave Maria” (fusione fra “Deus Ti Salvet Maria” e “L’Ave Maria Algherese” di Isabella
Montanari) cantata da Marta Soggiu.
Inedito invece l’omaggio riservato alla donna di Siligo: “Maria” è il titolo della canzone in
algherese scritta dal cantautore Franco Cano e interpretata da Daniele Cambule, la cui partitura per
orchestra sarà donata alla Fondazione Maria Carta.
Ci sarà spazio anche per la poesia, con la professoressa Enza Castellaccio che reciterà il testo
OMBRE scritto da Maria Carta, tradotto in algherese e illustrato dagli alunni della classe quarta D
della scuola primaria “Maria Immacolata” di Alghero.
Durante la serata l’artista algherese Mauro Morittu realizzerà un ritratto di Maria Carta che
verrà dato in dono alla Fondazione Maria Carta. La serata sarà presentata da Giommaria Pinna.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi