Giovedì 25 Luglio, aggiornato alle 15:22

A Sassari la seconda edizione della rassegna dedicata alla musica sperimentale ed elettronica

  • In Eventi
  • 14 Giugno 2024, 17:48
A Sassari la seconda edizione della rassegna dedicata alla musica sperimentale ed elettronica

A Sassari la seconda edizione della rassegna dedicata alla musica sperimentale ed elettronica  . Il 27 e il 28 Giugno al Padiglione Tavolara  Il 4 Luglio agli Orti di San Pietro evento speciale con l’artista internazionale Rodrigo Gallardo

 Ospiti alcuni dei principali artisti della scena musicale internazionale e nazionale: il cileno Rodrigo Gallardo, Gold Mass, Pierpaolo Vacca, TVS, Puta Caso, Federica Lecca e tanti altri

La rassegna “AbbaBIT” torna con la sua seconda edizione. Al tramonto, sulla terrazza del Padiglione Tavolara, nel cuore di Sassari, la ventiseiesima edizione del festival Abbabula propone per il secondo anno consecutivo, “AbbaBIT”, un percorso nel mondo della musica elettronica e sperimentale, con ospiti di rilievo nazionale e internazionale. 

Pierpaolo Vacca, Dancalia, Teresa Virginia Salis e Puta Caso saranno i protagonisti della prima serata il 27 Giugno 2024 alle ore 20, stesso orario per il 28 Giugno 2024, quando sarà il turno di Federica Lecca, Allee der Kosmonauten, Was e Gold Mass. Un programma fitto che prevede un appuntamento “extra” internazionale il 4 luglio a Sassari agli Orti di San Pietro con l’artista Rodrigo Gallardo.

La prima serata di fine Giugno si apre con Pierpaolo Vacca e il suo organetto tradizionale prestato alla modernità; prosegue con i Dancalia, nati dall’incontro di Giuseppe Cappio, Costantino Pulina e Mattia Schintu e con TVS acronimo di Teresa Virginia Salis e la sua sperimentazione di atmosfere; chiude la performace Puta Caso; progetto musicale di Carol Rollo. La seconda serata vede alternarsi i live-set di Federica Lecca, che ha aperto il mondo delle launeddas all’universo femminile; Allee der Kosmonauten, progetto di musica elettronica di Massimiliano Achenza e Stefano Idili; Was, pseudonimo del polistrumentista Andrea Cherchi, artista in continua esplorazione. Molto atteso il ritorno in Sardegna di Emanuela Ligarò in arte Gold Mass, fisica, esperta di acustica sperimentale, al suo terzo EP con un live-set dal forte impatto emotivo. Il 4 Luglio Rodrigo Gallardo, compositore, polistrumentista e produttore cileno scalderà gli Orti di San Pietro con una serata all’insegna del folk elettronico dalle sonorità di origine andina e latino americana.

La rassegna “AbbaBIT” nasce dalla collaborazione tra Le Ragazze Terribili e la Fondazione Nivola, anima del Padiglione Tavolara. La direzione artistica è di Barbara Vargiu che insieme a Francesco Medda Arrogalla e Giuseppe Bulla ha curato la line-up delle artiste e degli artisti di AbbaBIT#2024.

Il costo del biglietto per ogni giornata è di 15 Euro. Per questa seconda edizione il pubblico potrà acquistare un pass che permette l’ingresso a tutte e tre le serate, ad un prezzo scontato di 30 euro. 

Per qualsiasi info è consigliato rivolgersi al 079.278275, info-line delle Ragazze Terribili, Via Roma 144 – Sassari.

Bio Artisti AbbaBit 2024

Pierpaolo Vacca: Pierpaolo Vacca è artista che con il suo organetto, riesce a raccontare il significato profondo della tradizione popolare Sarda in chiave moderna ed elettronica. 

Dancalia: Dancalia è il progetto musicale di Giuseppe Cappio, Costantino Pulina e Mattia Schintu. La prorogativa della band è l’incontro tra influenze musicali, una fusione tra Indietronica, chitarre e versi suggestivi.

TVS: Teresa Virginia Salis è una flautista, musicista elettronica, compositrice, producer e Dj. TVS è un progetto musicale nato nel 2018 per creare un’interazione tra strumenti tradizionali e musica elettronica, attraverso performance dal vivo e composizioni Ambient, Dark Ambient, Sperimentale, Downtempo. La sua musica  combina suoni ambientali, strumentali e di sintesi sonora. Nel 2020 inizia l’attività come Dj portando a un nuovo livello  la sua passione per la musica Ambient e Techno.

Puta Caso: Piuta Caso è un progetto di mixing che attraversa sonorità che vanno dalla bass music alla techno, dal rap al baile funk. La sua ricerca si concentra su produzioni della scena elettronica queer, cercando di tracciare percorsi sempre diversi e multiformi tra producer emergenti e pietre miliari dell’elettronica. A partire da giugno è diventata un programma radio, ogni primo venerdì del mese alle 18:00 su Radio X.

Federica Lecca: Federica Lecca è la prima suonatrice di Launeddas donna, ha il merito di aver aperto le Launeddas al mondo femminile. Il suo maestro è stato Luigi Lai.Federica segue anche diverse scuole civiche in Sardegna dove insegna la didattica di questo strumento, con la collaborazione del maestro Gianfranco Mascia per quanto riguarda la costruzione ad allievi di tutte le età, portando così ancora avanti la tradizione per le generazioni future.

Allee der Kosmonauten: Allee der Kosmonauten è un progetto artistico e musicale di “elettronica moderna” ideato e realizzato da Massimiliano Achenza e Stefano Idili che si muove sull’asse Berlino – Sardegna.

Was: WAS è un progetto musicale che si muove tra elettronica e psichedelica, tra accenni di ambient e sperimentazione. Un suono che sta tra il calore di vecchie macchine analogiche e la patina levigata del digitale. Was è lo pseudonimo del polistrumentista Andrea Cherchi. Per Abbabit suonerà in versione solo alcuni brani rivisitati e strumentali dagli ultimi dischi.

Gold Mass: Gold Mass è un’artista italiana che compone e produce musica elettronica. Il suo lavoro è frutto di una costante ricerca, introspezione ed esplosione. La musica per l’artista ha potere terapautico, motivo per il quale le sue composizioni partono sempre dalla verità intima.

Rodrigo Gallardo: Rodrigo Gallardo è un compositore, polistrumentista e produttore cileno: è stato uno dei fondatori del gruppo Matanza, con il quale ha sviluppato – per quasi dieci anni – composizioni cariche di influenze dal folklore e dall’elettronica. L’origine della sua sonorità è nella musica di radice andina e latinoamericana, impregnata della modernità dei ritmi elettronici


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi