Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:57

Lipu, Società Botanica Italiana, Italia Nostra, APS Punta Giglio Libera insieme: Appello ai Candidati Sindaci di Alghero

Lipu, Società Botanica Italiana, Italia Nostra, APS Punta Giglio Libera insieme: Appello ai Candidati Sindaci di Alghero

I rappresentanti delle associazioni Lipu, Società Botanica Italiana, Italia Nostra, APS Punta Giglio Libera si rivolgono ai candidati Sindaci e alle rispettive coalizioni affinché pongano la salvaguardia dell’ambiente e la gestione sostenibile del capitale naturale come obiettivo di primaria importanza nei programmi elettorali. In tale ottica chiedono che gli argomenti di seguito elencati siano da perseguirsi dalla futura amministrazione comunale in un’ottica di sostenibilità ambientale, sociale ed economica come pilastro dell’agenda politica che guarda al 2030.

  1. A) Pianificazione territoriale
  • 1) Aggiornamento ed approvazione del Piano del Parco di Porto Conte e dei connessi Regolamenti.
  • 2) Aggiornamento ed approvazione del Piano Urbanistico Comunale (PUC) e della connessa pianificazione attuativa.
  • 3) Aggiornamento ed approvazione di un Piano di Utilizzo dei Litorali (PUL), che garantisca la protezione di spiagge, sistemi dunali e scogliere e impedisca l’ulteriore privatizzazione della fascia costiera.
  • 4) Predisposizione di un Piano del Rumore e di un Piano del Traffico, che preveda un sistema periferico di aree parcheggio supportato da collegamenti a biglietto integrato ed estenda il limite di velocità di 30 km/h all’intera area urbana.
  • 5) Redazione di un piano per la creazione di una Rete Ecologica Comunale finalizzata alla protezione degli ecosistemi e di un Piano del Verde, orientato all’utilizzo prevalente delle specie autoctone.
  1. B) Parco di Porto Conte
  • 1) Modifica della Legge Istitutiva e dello Statuto del Parco di Porto Conte, finalizzata a ricondurre il rapporto tra Amministrazione comunale ed Ente gestore nell’alveo del rispetto dei ruoli istituzionali.
  • 2) Restituzione alla fruizione pubblica del comprensorio di Punta Giglio e delle fasce costiere, ivi compreso l’utilizzo delle strutture esistenti.
  • 3) Assegnazione di indirizzi gestionali all’Ente Parco e all’AMP che assicurino prioritariamente le funzioni di tutela e conservazione degli ecosistemi e della biodiversità, in una prospettiva di economia circolare e non consumistica e nel rispetto della sostenibilità ambientale.
  • 4) Attuazione di un realistico Contratto di Laguna del Calik che miri alla risoluzione del problema dell’eutrofizzazione delle acque, dello scarico del depuratore, della rinaturalizzazione delle sponde e della rivitalizzazione della filiera ittica
  1. C) Area di Maria Pia-Cuguttu
  • 1) Creazione di un grande Parco urbano a gestione orientata per la tutela e l’uso sostenibile della pineta e di tutto il sistema dunale quale serbatoio della biodiversità.
    • 2) Predisposizione di un Piano di gestione esteso a tutto il litorale sabbioso compreso tra Alghero e Fertilia, che consideri tale ecosistema come una infrastruttura verde cruciale per la tutela della fascia costiera e non con esclusive finalità ricreative, turistiche ed economiche.
  1. D) Energia
  • 1) Adozione di atti amministrativi volti al diniego di realizzazione di impianti di grossa taglia per la produzione energetica da fonti rinnovabili.
  • 2) Attivazione del procedimento presso la Regione al fine della dichiarazione dell’intero territorio comunale di Alghero di “Area non idonea” in quanto esigenze di tutela dell’ambiente, del paesaggio, del patrimonio storico e artistico, delle tradizioni agroalimentari locali, della biodiversità e del paesaggio rurale identificano obiettivi di protezione non compatibili con l’insediamento di impianti di produzione energetica da FER di grossa taglia (art.17 del D.M.10.09.2010).
  • 3) Promozione ed incentivazione delle Comunità energetiche rinnovabili sia attraverso attività di sensibilizzazione della cittadinanza, sia mediante il coinvolgimento delle PMI, intervenendo con azioni di sostegno pubblico e diretta partecipazione alla costituzione delle CER, con l’obiettivo di costituire un distretto energetico autonomo esteso all’intero comunale e l’eventuale coinvolgimento dei Comuni limitrofi.
  1. E) Ambiente Urbano
  • 1) Adozioni di strumenti deliberativi volti alla tutela in tutto il territorio comunale delle specie animali a rischio (Delibera Salvarondini ecc.), alla gestione controllata delle Specie Problematiche (Gabbiano reale, Cornacchia grigia ecc.) e all’eradicazione delle specie aliene invasive.
  • 2) Adozione della delibera di Comune Plastic free con limitazioni e divieti sull’utilizzo di contenitori e materiali in plastica.
  • 3) Rafforzamento del controllo da parte delle Forze dell’Ordine al fine di scongiurare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti, il rispetto dell’igiene urbana e il controllo degli animali domestici in ambiente urbano.
  • 4) Controllo e contenimento dei campi elettromagnetici al di sotto dei limiti normativi.
  1. F) Aree agricole e rurali
  • 1) Rafforzare il ruolo di Alghero come città dell’olio, valorizzando la corona olivetata periurbana e la connessa filiera produttiva, al fine di preservare il valore storico ed identitario del paesaggio agricolo, promuovendone nel contempo la candidatura all’iscrizione nell’inventario nazionale dei paesaggi rurali storici del MIPAAF.
  • 2) Promuovere il coordinamento delle imprese viticole e olivicole per migliorarne l’impronta ecologica e la partecipazione attiva nelle politiche di sostenibilità del territorio.
  • 3) Rivitalizzare le filiere orticola, frutticola, cerealicola e zootecnica, anche mediante la stipula di un patto di sostenibilità o contratti di filiera con le imprese alberghiere e della ristorazione, perseguendo la finalità del km zero.
  • Distinti saluti
  • Francesco Guillot – Lipu
  • Emmanuele Farris – Società Botanica Italiana
  • Mauro Gargiulo – Italia Nostra
  • Elena Pittau – APS Punta Giglio Libera
  • Alghero 29/05/2024

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi