Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 11:27

Un messaggio di speranza al Rally Italia Sardegna 2024 con i testimoni di Geova

Un messaggio di speranza al Rally Italia Sardegna 2024 con i testimoni di Geova

Alghero – 31 maggio 2024] Si sono accesi i riflettori sula XXI edizione del Rally Italia Sardegna ad Alghero dal 30 maggio al 2 giugno. Ad accogliere migliaia di spettatori e concorrenti provenienti da 33 nazioni ci sono anche numerosi espositori mobili con riviste e libri basati sulla Bibbia

I Testimoni di Geova, provenienti da Alghero, Sassari e Porto Torres, sono presenti in occasione di uno degli eventi più attesi dell’anno. Gli spettatori guarderanno piloti ed equipaggi affrontare le tre tappe e le 16 prove speciali valide per il Mondiale World Rally Championship (Wrc), ma sul lungo mare di Alghero non si può fare a meno di notare i circa 100 volontari che si alternano accanto a 5 espositori mobili con pubblicazioni gratuite in 4 lingue che promuovono ideali di pace e unità tra i popoli contro ogni pregiudizio.

I volontari accolgono visitatori e tifosi con visi sorridenti, un orecchio attento alle loro difficoltà e, per chi lo desidera, risposte tratte dalla Bibbia sui grandi interrogativi della vita, sulla speranza per i propri cari che non ci sono più e sul futuro.

Alessio Atzeni, portavoce dei Testimoni di Geova, ha osservato che molte persone che partecipano a grandi eventi sportivi sono alla ricerca di pace interiore e qualche momento di felicità.

Chiunque può prendere gratuitamente le pubblicazioni dagli espositori. Gli argomenti a disposizione del pubblico riguardano temi come la famiglia e il futuro (tra gli articoli presentati ci sono “Puoi vivere felice per sempre” e “Come spezzare la catena dell’odio”) e chi vuole può vedere come studiare la Bibbia con un corso interattivo gratuito.

Sandro, un volontario di Alghero, non vede l’ora di poter conversare amichevolmente con chi si fermerà. Con il suo smartphone è anche pronto a mostrare alle persone jw.org, il sito ufficiale dei Testimoni di Geova, dove possono accedere facilmente a contenuti in più di 1.080 lingue.

“Al giorno d’oggi la gente ha bisogno di ottimismo”, ha detto Irene, anche lei di Alghero. “Se riesco a far nascere un sorriso anche in una sola persona mentre svolgo questa attività, lo considero un successo”.

I Testimoni di Geova e i loro espositori mobili con pubblicazioni bibliche sono diventati una costante nelle grandi aree metropolitane di tutto il mondo e si vedono spesso nelle stazioni ferroviarie e degli autobus, negli aeroporti, nei porti, sulle strade principali e presso grandi eventi sportivi come il Rally Italia Sardegna.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi