Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:57

Mimmo Pirisi e Tonina Desogos (PD): Lo sport dev’essere oggetto di grande attenzione. Il Mariotti ripensato in chiave giovanile, lo stadio a Maria Pia. Il ruolo delle Borgate

Mimmo Pirisi e Tonina Desogos (PD): Lo sport dev’essere oggetto di grande attenzione. Il Mariotti ripensato in chiave giovanile, lo stadio a Maria Pia. Il ruolo delle Borgate

Lo sport è quell’attività utile allo sviluppo di esperienza fisica e psicofisica nelle persone, lo sport può essere attività agonistica o semplice e puro divertimento.
Ad Alghero a causa dello stato in cui versano numerosi impianti sportivi, risulta problematico praticare sport sia a livello agonistico che per puro divertimento”, sono affermazioni di Mimmo Pirisi e Tonina Desogos candidati per il rinnovo del Consiglio Comunale di Alghero nelle liste del PD. Si legge ancora:
“Parallelamente, per capacità sportiva abbiamo eccellenze come Catalana Baseball, Futsal Alghero e varie squadre di calcio che per la loro attività, necessitano di strutture a norma che ad Alghero mancano.
Si sente la mancanza di strutture a norma per il calcio a 5, per il calcio manca un campo come il Mariotti, un tempo tempio del calcio algherese, che va a nostro avviso ripensato come struttura sportiva polivalente legata al giovanile, scolastico e perché no universitario, pensando invece ad una struttura sportiva adeguata alle ambizioni calcistiche della citta da realizzare a Maria Pia con adeguati spazi per parcheggi e viabilità idonea. 

Inoltre avendo, poi, una squadra come la Catalana Baseball, che milita nella massima divisione, è scandaloso non aver provveduto già da tempo a garantire un campo adatto per questa realtà sportiva che dà lustro alla città.
Non possiamo poi non parlare della piscina coperta ferma con le quattro frecce, tale immobilità costringe molti algheresi a migrare verso Sassari per praticare il loro sport preferito.
Sappiamo che lo sport è anche puro divertimento, socializzazione e inclusione per cui non possiamo non pensare a rendere subito funzionali i campi di calcio di Maristella, del Carmine e di Guardia Grande, magari creando strutture polivalenti che diverrebbero punto di socializzazione per gli abitanti locali, sappiamo infatti che nelle borgate o periferie, le occasioni per la socializzazione bisogna ricercarle e crearle.
La crescita dell’Alghero del futuro non può prescindere dalla presa d’atto che lo sport, oltre che agonismo, divertimento e socializzazione,  è anche salute psicofisica per questo l’amministrazione che sarà incaricata ad amministrare Alghero nel prossimo quinquennio dovrà lavorare sodo per risolvere le problematiche esistenti” chiudono Mimmo Pirisi e  Tonina Desogos


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi