Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:29

Grande partecipazione ai corsi sulla panificazione tradizionale con l’impiego del lievito madre

Grande partecipazione ai corsi sulla panificazione tradizionale con l’impiego del lievito madre

Nei mesi scorsi si sono tenute due edizioni del Corso sulla panificazione tradizionale con l’impiego del lievito madre, curato dal Prof. Antonio Farris, presidente dell’Accademia Sarda del Lievito Madre
Le lezioni si sono tenute presso la Biblioteca Catalana, in collaborazione con Obra Cultural e la Plataforma per la Llengua, mentre la prova pratica è stata gestita dall’Associazione Turistica Pro Loco Uri
Alghero, 31 maggio 2024. Nel periodo tra marzo e maggio, si sono tenute due edizioni del Corso sulla panificazione tradizionale con l’impiego del lievito madre, curato dal Prof. Antonio Farris, in qualità di coordinatore scientifico e presidente dell’Accademia Sarda del Lievito Madre, in collaborazione con l’Obra Cultural de l’Alguer e la Plataforma per la Llengua.
Durante le lezioni, che si sono tenute alla Biblioteca Catalana, sono stati trattati vari argomenti, da vari docenti ed esperti e ad ogni corsista è stato consegnato il libro La Madre del Pane. Le materie prime sono state illustrate dal Dott. Marco Dettori (Agris Sardegna), mentre il processo biotecnologico è stato curato dalla Dott.ssa Manuela Sanna (Porto Conte Ricerche) e dal Dott. Pietro Fois, mugnaio, che successivamente ha accolto i corsisti nella struttura del “Mulinu – la macina di Sardegna” a Galantè.
Il Prof. Antonio Farris e il Prof. Gianni Pes (Clinica Medica, Università di Sassari) hanno esposto gli aspetti nutrizionali e salutistici, mentre l’enogastronomo Dott. Tommasso Sussarello ha condotto l’analisi sensoriale e valutazione qualitativa dei pani.
La prova pratica si è tenuta a Uri presso il forno sociale comunale situato all’interno dell’area archeologica di Santa Cadrina, gestita dal panificatore Sig. Salvatore Meloni, insieme all’Associazione Turistica Pro Loco Uri.
I corsi erano stati inaugurati da una conferenza dedicata ai Pani tradizionali di Alghero, con la partecipazione dello storico Antonio Budruni e un’esposizione di pani offerti dal panificio Cherchi. Si sono invece conclusi con l’incontro organizzato dal Comitato Promotore Pane Coccoi, per parlare della valorizzazione, delle prospettive e delle opportunità dell’ottenimento della Denominazione di Origine Protetta (DOP), a cui hanno partecipato, oltre al Professor Antonio Farris, la Dott.ssa Maria Antonietta Dessì, il Dott. Marco Dettori (AGRIS Sardegna), il Dott. Mirko Atzori (Laore Sardegna) e Dott. Gerardo Piras (Laore Sardegna).
Considerata la grande partecipazione, gli organizzatori ipotizzano una nuova edizione del corso in autunno. Per ricevere le informazioni sulle prossime iniziative, inviare i propri dati all’indirizzo plalguer@plataforma-llengua.cat.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi