Giovedì 20 Giugno, aggiornato alle 17:07

Festival letterario della Gallura “Ligghjendi”, ecco il programma

Festival letterario della Gallura “Ligghjendi”, ecco il programma

L’estate 2024 sarà all’insegna dei grandi appuntamenti letterari a Santa Teresa Gallura. Il Festival letterario della Gallura “Ligghjendi”, organizzato dal Comune di Santa Teresa Gallura in collaborazione con la cooperativa Cooltour Gallura e con la direzione artistica di Flavio Soriga, prevede un programma molto ricco con una serie di date imperdibili che accompagneranno gli appassionati dall’1 giugno all’1 settembre.

La sindaca, Nadia Matta, spiega gli obiettivi della rassegna: “Nell’ambito del Festival letterario Ligghjendi, giunto alla sua terza edizione si parlerà di tematiche legate alla società e all’attualità che stiamo attraversando. L’obiettivo è quello di costruire un ponte tra la cultura e la gente affinché la lettura possa essere alla portata di tutti. Ligghjendi intende svilupparsi ancora e vuole essere un festival letterario della Gallura in primis e della Sardegna in generale, ma anche oltre mare: un’offerta per i villeggianti locali, idoneo a captare l’effervescente turismo culturale durante la stagione estiva. Attraverso questo Festival si vogliono valorizzare i luoghi della cultura cittadini, da sempre i punti di riferimento per residenti e non: la Biblioteca Grazia Deledda e Mediateca Comunale a Santa Teresa Gallura e la Biblioteca Ferruccio Mannoni nella Frazione di San Pasquale”.
Il programma. Il primo appuntamento della rassegna si è svolto lo scorso 10 maggio nella biblioteca comunale Grazia Deledda di Santa Teresa Gallura: lo scrittore Vindice Lecis ha presentato il suo ultimo libro “L’Alternos. Il romanzo della sarda rivoluzione”, edizioni Condaghes, pubblicato quest’anno 2024. Lecis ha incontrato il pubblico in un dialogo condotto da Pinuccia Sechi. Si è discusso della figura di Giovanni Maria Angioy e dell’epica insurrezione di parte del popolo sardo contro il sistema feudale.
L’1 giugno ci sarà il secondo appuntamento di Ligghjendi, nella Piazza del sapere della Biblioteca comunale, alle 19. L’attore e scrittore Claudio Morici presenterà “La malattia dell’ostrica – perle di scrittori pazzi che ti salvano la vita”. La rappresentazione teatrale di Morici è molto attesa e sarà sicuramente una delle tappe più significative dell’intera rassegna.
Il 22 giugno, sempre nella Piazza del sapere della Biblioteca comunale, ma alle 21, ci sarà la serata dedicata a due autrici: Anna Voltaggio presenterà il suo libro “La nostalgia che avremo di noi” mentre Milena Agus – scrittrice finalista del Campiello e del Premio Strega con Mal di pietre – parlerà del suo ultimo romanzo “Notte di vento che passa”. Con loro, ci sarà il noto giornalista e critico letterario Marino Sinibaldi.
Il 5 luglio, alle 21, nella Piazza del sapere della Biblioteca comunale il poeta e giornalista Claudio Inconis incontrerà Carlo Ferrucci, autore di “La casa sbagliata”.
L’edizione 2024 del Festival “Ligghjendi” giungerà al culmine nell’ultimo fine settimana di agosto che include anche domenica 1 settembre: si svolgeranno ben cinque appuntamenti in quattro giorni tutti nella Piazza del sapere della Biblioteca comunale di Santa Teresa Gallura.

Si inizierà il 29 agosto, alle 21, con una breve conferenza popolare del docente dell’Università di Salamanca, Alex Martìn Escribà, che dialogherà con Flavio Soriga in una serata intitolata “Il giallo Mediterraneo”.
Il 30 agosto, alle 21, arriva a Santa Teresa un duo di altissimo livello: Antonio Manzini, scrittore e attore, creatore del personaggio letterario e televisivo Rocco Schiavone, porterà in scena “Lo gran diluvio” e con lui ci sarà l’attore Tullio Sorrentino che, proprio come nella serie tv, interpreterà Brizio Marchetti.

Il 31 agosto, alle 19, ci sarà un incontro con la scrittrice e illustratrice Barbata Cantini, autrice della saga per bambini “Mortina”.

Stesso giorno, alle 21, Claudio Inconis modera l’incontro con Piergiorgio Pulixi autore di “Per un’ora d’amore”.

Infine, domenica 1 settembre alle 19 il direttore artistico di Ligghjendi, Flavio Soriga dialogherà con Giovanni Antonio Farris per presentare il libro “Il racconto del lievito madre”.

 

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi