Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

Antonio Baldino e Sara Carcangiu: a Surigheddu filiera agroalimenare, a Mamuntanas alberghi e campi da golf

Antonio Baldino e Sara Carcangiu: a Surigheddu filiera agroalimenare, a Mamuntanas alberghi e campi da golf
Ricompare nei progetti, nei programmi e nelle intenzioni, ad ogni campagna elettorale. Idee di rinascita, come una Araba Fenice, che puntulmente si dimenticano. E’ la storia di Surigheddu e Mamuntanas, l’immensa azienda agricola poco fuori da Alghero, che vive, nelle persone,  di ricordi sbiaditi, o pezzi di vera storia vissuta, che si rinverdiscono, e oggi ancor di più se si è candidati al rinnovo del Consiglio Comunale di Alghero. E’ quello che fanno Antonio Baldino e   Sara Carcangiu, i quali affermano:
Rientrando da Sassari e passando di fronte a Surigheddu mi viene il magone pensando che qualcuno nel lontano 1897 decise di investire su quegli oltre 900 ettari ed oggi li troviamo in completo stato di abbandono“. Queste le parole di Sara Carcangiu. Non è possibile!
Non è possibile, prosegue Antonio Baldino soprattutto se pensiamo agli anni d’oro di Surigheddu dopo la seconda guerra mondiale. Infatti ci fu un cambio e rilancio dell’azienda quando nel 1948 venne acquistata dall’industriale Piero Saronio. Sotto la direzione del signor Mario Patta ( papà del medico sportivo Paolo Patta) si puntò soprattutto sull’attività zootecnica con il famoso formaggio Surigheddu che veniva esportato con successo fuori dalle quattro  mura catalane. Testimonianze raccolte -prosegue da Baldino –  dal mio nonno materno Salvatore Piras  che faceva il vaccaio, da mia mamma e mie zie, dal vicino di casa signor Bruno Piras che era il coordinatore degli agricoltori. Pertanto a voce alta Antonio e Sara dicono che è arrivata l’ora di ridare vita a Surigheddu, visto che il neo assessore regionale all’agricoltura Satta è del nord Sardegna. Una grande filiera agroalimentare a Surigheddu, dove al suo interno trovino spazio un agriturismo, sentieri da percorrere a cavallo ma soprattutto terreni da dare ai giovani e alle aziende già affermate. Aziende giovani e già affermate in un  bel connubio. Ci immaginiamo –  concludono Sara e Antonio – posti di lavoro ma soprattutto sinergia e il marchio DOC Surigheddu che viaggia nel mondo, attraverso ortaggi e frutta, fragole, salsicce, vini, olio, mozzarelle ecc. Mentre a Mamuntanas vediamo bene investimenti tipo alberghi, campo da golf e quant’altro vista l’immediata vicinanza con il tratto delle quattro corsie”, chiude la nota per Orizzonte Comune e Podemos a firma di Antonio Baldino e Sara Carcangiu per Raimondo Cacciotto sindaco

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi