Giovedì 20 Giugno, aggiornato alle 14:25

Ucraina: Bucha risorge grazie alla street art, con la colomba di Manu Invisible

Ucraina: Bucha risorge grazie alla street art, con la colomba di Manu Invisible

L’Opera murale è stata completata dallo street artist il 23 Maggio 2024 ed è frutto della collaborazione tra Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo in partenariato con l’Ambasciata Italiana e l’Istituto di Cultura Italiano.
Il suo titolo è: “TRY FLY”, realizzata con pittura silossanica e spray su parete, misura 12×6 metri e si trova a Bucha (Ucraina) di fronte al Municipio della città.

L’Opera “Try-Fly” è stata realizzata a distanza di due anni dalla tragedia di Bucha, raffigura la colomba portatrice di pace, nel tentativo di spiccare il volo per la speranza;
Lo fa spiegando le ali nonostante siano avvolte da una bandiera dell’Ucraina strappata e violata.
Sono squarci di luce nel vuoto che provengono dal petto quelli che irradiano la composizione, una miriade di effetti iridescenti che incorniciano un tentativo così speciale di provare a rialzarsi per poi volare.
In alto a destra un bagliore che riprende dei colori familiari, é la solidarietà Italiana che irradia dall’alto questo tentativo.

Lo street artist è stato affiancato dal videomaker/fotografo Enrico Monni, che nei prossimi mesi sarà impegnato nel montaggio del materiale video realizzato durante l’iniziativa.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi