Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:29

Al via a Stintino un workshop internazionale per la prevenzione delle zoonosi

  • In Eventi
  • 27 Maggio 2024, 15:25
Al via a Stintino un workshop internazionale per la prevenzione delle zoonosi

Al via a Stintino un workshop internazionale per la prevenzione delle zoonosi
Ricercatori provenienti da tutto il mondo si ritroveranno a Stintino in Sardegna per un workshop
che ha come obiettivo quello di creare un network internazionale per il monitoraggio e la
sorveglianza delle zoonosi e delle malattie trasmesse da vettori (zecche, zanzare e altri insetti).
Il progetto, finanziato dall’Università di Lancaster (UK) è stato realizzato grazie alla collaborazione
con i ricercatori del Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari, ed ha fra i
suoi obiettivi quello di definire lo stato dell’arte delle principali malattie infettive e parassitarie
emergenti e riemergenti che dal bacino del Mediterrano si stanno espandendo nel Nord Europa.
Il progetto ha inoltre lo scopo di creare un osservatorio internazionale di sorveglianza per le
malattie da vettori. A Stintino 20 esperti internazionali provenienti da 10 nazioni ed in particolare
da Algeria, Colombia, Francia, Italia, Pakistan, Irlanda del Nord, Inghilterra, Egitto, Israele, Sud
Africa, e Senegal, lavoreranno assieme coordinati dal Dr. Luigi Sedda, ricercatore sardo della
Lancaster Medical School (UK), e responsabile del progetto:
“E’ per me un onore coordinare questo gruppo di lavoro internazionale in Sardegna, un’isola che
per la sua collocazione geografica e clima e’ in prima linea con progetti innovativi sulla
sorveglianza delle malattie animali e umane trasmesse da vettori. Sono entusiasta di poter
tornare in Sardegna per questo progetto e della fruttuosa collaborazione con il Dipartimento di
Medicina Veterinaria dell’Università di Sassari che ha permesso la realizzazione di questo evento.
Sarà un’occasione importante per avere eminenti studiosi e professionisti a confronto qui in
Sardegna, per trovare delle soluzioni pratiche per la sorveglianza di queste importanti malattie”.
Il workshop si terrà presso il Museo della Tonnara di Stintino dal 3 al 6 Giugno 2024 che ha
patrocinato l’evento assieme alla World Association for the Advancement of Veterinary
Parasitology (WAAVP), la Società Italiana di Parassitologia (SOIPA), Sardegna Turismo della
Regione Autonoma della Sardegna, e che hanno reso possibile l’apertura del workshop agli
specializzandi e dottorandi dell’Università di Sassari per favorire la conoscenza e la ricerca su
questo importante argomento.
Sono numerose le malattie trasmesse da vettori che interessano la Sardegna e l’area
mediterranea, probabilmente la più nota da parte di allevatori è la Blue tongue, ma la lista è
lunghissima e le new entry emergenti come la Malattia emorragica del cervo, la Usutu, e la febbre
del Nilo non mancano sia nella nostra isola che nelle regioni limitrofe, come testimonia ad
esempio il recente riscontro della febbre emorragica della Crimea- Congo (trasmessa dalle
zecche) isolata recentemente in Corsica. Ma non si parlerà solo di malattie emergenti, ma anche
di quelle purtroppo neglette, come l’Echinococcosi cistica e la Leishmaniosi per cui la Sardegna
continua ad essere una regione iperendemica.
L’evento ha l’obiettivo di creare una collaborazione internazionale che rivesta un ruolo cruciale
nella prevenzione e sorveglianza delle zoonosi non solo in Sardegna, ma nell’intero bacino del
Mediterraneo. Infatti il network si concentra sulla prevenzione di zoonosi su larga scala,
identificando potenziali rischi e monitorando la loro diffusione in modo da fornire informazioni
essenziali per l’adozione di misure preventive e tempestive. L’approccio multisettoriale One
Health consentirà di affrontare le zoonosi in modo più efficace, considerando l’intero ecosistema.
Infine, il network faciliterà lo scambio di dati tra le diverse parti coinvolte. Questo è fondamentale
per una risposta rapida e coordinata in caso di focolai di malattie zoonotiche


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi