Lunedì 17 Giugno, aggiornato alle 9:16

“Da oggi il re è nudo”. Il Cdx sardista e civico attacca Conoci: “un sindaco che sta lasciando la città di Alghero in condizioni disastrose”

“Da oggi il re è nudo”. Il Cdx sardista e civico attacca Conoci: “un sindaco che sta lasciando la città di Alghero in condizioni disastrose”

Di seguito nota stampa della coalizione di centrodestra, liberale, sardista e civica sull’ormai chiara posizione dell’ attuale sindaco Conoci, dove si legge: “Fallimento del sindaco: il centrodestra è pronto a governare. Chiarezza è fatta, ma dopo mesi di poco dignitosi tentativi di spaccare la coalizione di centrodestra messi in atto dal sindaco. Adesso le operazioni di dannosa e confusa prestidigitazione politica sono miseramente fallite. Da oggi, come nella celebre fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen, il re è nudo!

Per questo riteniamo doveroso ringraziare Fratelli d’Italia per aver definitivamente chiarito la posizione ambigua del sindaco. Un sindaco che sta lasciando la città di Alghero in condizioni a dir poco disastrose, vero protagonista, insieme agli altri amministratori evanescenti, di un fallimento che è stato certificato dal rumoroso ceffone elettorale che gli algheresi gli hanno inflitto soltanto 3 mesi fa alle elezioni regionali.

Gli algheresi hanno ben capito i suoi equivoci atteggiamenti e, nonostante insieme ai suoi nuovi compagni politici cerchi i fantasmi dal passato a cui attribuire colpe, la responsabilità della pessima amministrazione di questi 5 anni appena trascorsi sono da imputare solo a lui.

Se gli algheresi vogliono un esempio di come sarà governata la città di Alghero se dovesse vincere il campo minestrone ce l’hanno sotto gli occhi. La nostra coalizione di centrodestra, liberale, civica e sardista è diversa, compatta e coerente, pronta a offrire una guida stabile e responsabile. Il nostro impegno è restituire dignità alla città, garantendo una gestione responsabile e certamente più efficace rispetto al passato. Siamo pronti a governare con serietà e determinazione, mettendo al primo posto il bene della comunità.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi