Martedì 23 Luglio, aggiornato alle 12:22

VIDEO – Presentata la lista del M5S (e Progressisti), Giusy Piccone: qui mi sento a casa, qui c’è voglia di lottare perchè è il momento di metterci la faccia

VIDEO – Presentata la lista del M5S (e Progressisti), Giusy Piccone: qui mi sento a casa, qui c’è voglia di lottare perchè  è il momento di metterci la faccia

Presso la sede Del Movimento Cinque Stelle in via XX settembre ad Alghero, ieri è stata presentata la lista dei candidati alla carica di consigliere comunale. Nella lista dei cinque stelle è confluita anche la lista dei Progressisti di Alghero.

È stata Giusy Piccone esponente di punta dei Progressisti algheresi a spiegare i motivi di questa scelta,  sofferta e ponderata, dove alla fine si è trovata una casa fra persone che condividono lo stesso percorso e gli stessi ideali.

Rimarca Giusy Picone “la disponibilità ricevuta e l’accoglienza da parte di questo gruppo di amici” e   ribadisce il percorso avvenuto dopo tante riflessioni e pensieri,  dovuti al questa “alleanza molto ampia e  molto variegata”.

Disponibilità – ha affermato Giusy Piccone – che  ho sentito di dover dare, confortata e supportata da tanti amici e da tante amiche, perché questo è il momento in cui bisogna esserci.

Ma la sinistra dov’è? – chiediamo

La sinistra è  in questo movimento, in questa casa – risponde Piccone convintamente –  ed è qui che ho ritrovato tutti i valori nei quali sono cresciuta , con i quali ho portato avanti il mio impegno politico prima, nelle associazioni, e  nel mondo del volontariato, dopo.  Li ho ritrovati tutti ed ecco perché mi sono sentita accolta e mi sento a casa e sento di poter continuare, e spero di dare un contributo forte,  a sinistra,  sempre sui temi a me cari.

Il popolo della sinistra – ha affermato Giusy Piccone –  è spalmato molto probabilmente perché non ha trovato una casa comune.  Devo dire che cinque anni fa noi avevamo fatto una operazione bella dove avevamo messo insieme tutte le anime della sinistra,  e avevamo eletto anche un consigliere comunale.  Poi varie vicissitudini , non hanno consentito di proseguire il lavoro e la sinistra si è sparpagliata. Diciamo che l’individualismo molto spesso é uno dei nei della sinistra, qui fra questi amici, ho trovato la voglia di lottare, che non avevo mai perso, perchè questo è il momento di rimetterci la faccia.

La sede del M5S ieri si è trasformata in una sala dove il confronto e il dibattito ha preso il posto al freddo formalismo istituzionale. La diversità delle anime presenti era palpabile, unite da un intento comune e condiviso, fatto sottolineato dal candidato a Sindaco Raimondo Cacciotto, e soprattutto da Gian Franco Satta, leader dei Progressisti, attuale Assessore all’Agricoltura, rimasto positivamente colpito dall’effervescenza dell’Assemblea, un momento di incontro e di condivisione, dal sapore purtroppo perduto. E Gian Franco Satta sin dal primo momento ha sostenuto il percorso di avvicinamento e condivisione del progetto politico fra Progressisti e M5S, e non perde occasione di essere presente e sostenerlo, nonostante i suoi gravosi impegni.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi