Giovedì 20 Giugno, aggiornato alle 14:25

Maurizio Gasparri ad Alghero per sostenere Marco Tedde. ” Sono senza programma, sono una coalizione pericolosissima”

Maurizio Gasparri ad Alghero per sostenere Marco Tedde. ” Sono senza programma, sono una coalizione pericolosissima”

Questa mattina il Senatore Maurizio Gasparri era ad Alghero per sostenere il candidato al sindaco di Forza Italia, espressione della coalizione di centrodestra sardista e civica Marco Tedde.

Tanta gente ad accogliere il senatore di Forza Italia che ha colto l’occasione per dire pubblicamente che da parte del governo romano c’è molta attenzione per queste elezioni che segnano di fatto, in piccolo, la rivincita per quanto avvenuto nelle recenti consultazioni regionali che hanno visto la sconfitta del candidato del centro destra Truzzu. Non si è soffermato molto su questo Maurizio Gasparri, ma ha sottolineato ancora la correttezza da parte della coalizione del candidato Tedde, che sottraendo tempo alla propria attività si mette a disposizione della collettività e della coalizione per governare una città molto importante, identitaria  in Sardegna . Maurizio Gasparri ha sottolineato la crescita costante di Forza Italia, nonostante che, dopo la morte del suo leader Berlusconi, sì era disegnato un futuro a tinte fosche.

Ma sono le affermazioni del candidato Marco Tedde far parlare, che  ancora una volta punta il dito sulla coalizione del cosiddetto campo larghissimo che a suo dire non ha un programma. “Hanno assicurato di fare il programma in una manifestazione di piazza, ha fermato Marco Tedde, che ha proseguito: hanno raccolto dei post-it una trentina di post-it, e secondo loro questi post-it sono il programma. È una coalizione che oltre ad essere deleteria sotto il profilo dell’organizzazione e della struttura, è  una coalizione che non ha un programma, è pericolosissima. Però noi dobbiamo continuare a far campagna elettorale, il momento è molto delicato, noi abbiamo rappresentato ad Alghero e agli algheresi un’idea di città, la città delle nuove generazioni, una città smart, con la stagione turistica molto più lunga.

Attacca Marco Tedde soprattutto sulla mancanza di programma: poche paginette dedicate a Turismo, sviluppo della città, Borgate, e sembra proprio tutto copiato dal programma di Alessandra Todde.

Insomma il candidato a sindaco del centro destra sardista e civico, non perde occasione per sottolineare le lacune a proprio dire,  del cosiddetto campo larghissimo,  deleteria che non ha un programma, definita una coalizione pericolosissima.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi