Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 11:27

Monumenti Aperti si conferma un weekend di grandissimo successo con 20 mila presenze

Monumenti Aperti si conferma un weekend di grandissimo successo con 20 mila presenze

Alghero Monumenti Aperti si conferma un weekend di grandissimo successo. La manifestazione è il risultato di una stretta collaborazione tra il Comune di Alghero, la Fondazione Alghero, Imago Mundi e il mondo scolastico locale, per un evento che cresce di anno in anno, coinvolgendo sempre più persone nella valorizzazione del patrimonio culturale. Complice il clima ormai estivo, la manifestazione che sabato e domenica ha visto studenti, associazioni e cittadini impegnati nelle visite guidate dei principali siti culturali del territorio algherese ha fatto sognare più di 20mila visitatori. 39 i siti presi letteralmente d’assalto, con 7 itinerari. Oltre 1500 i volontari coinvolti in un fine settimana davvero entusiasmante: La Casa di Reclusione (1439) si conferma il sito più visitato, seguito dal MACOR – Museo del Corallo (1259), dalle Tenute Sella & Mosca (1219), la novità assoluta ex Hotel Esit, oggi sede dell’Istituto Alberghiero in Piazza Sulis (889) e la Torre di Sulis (866). Ma il successo ha coinvolto tutti, con centinaia di studenti impegnati alla guida dei numerosi visitatori. Da parte del sindaco Mario Conoci, a nome dell’intera Amministrazione comunale e della presidente della Fondazione Alghero Neria De Giovanni, il ringraziamento va ai numerosi collaboratori ed agli istituti scolastici con i professori e gli studenti, ai tanti volontari ed alle associazioni, tutti impegnati con grande competenza e passione.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi