Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Venerdì 17 maggio l’Amministrazione Comunale ricorda le vittime civili de “La Nit de Sant Pasqual”

Venerdì 17 maggio  l’Amministrazione Comunale ricorda le vittime civili de “La Nit de Sant Pasqual”

In occasione delle Commemorazioni previste in ricordo delle vittime dei mitragliamenti e bombardamenti del 14 e 17 maggio 1943 che colpirono la nostra Città, ad 81 anni da questi tragici eventi l’Amministrazione Comunale ricorda le vittime civili del mitragliamento del 14 maggio e del bombardamento su Alghero de “La Nit de Sant Pasqual”, con la cerimonia che avrà luogo venerdì 17 maggio alle ore 10, con la deposizione delle Corone di Fiori presso le targhe commemorative in Piazza Caduti Civili di Guerra “17 de maig de 1943” ed in Scalo Tarantiello.

 

Il 17 maggio 1943 la città fu devastata dai bombardamenti, in quella che viene ricordata come la Nit de Sant Pasqual. 79 anni fa, quel tragico evento è ancora negli occhi di tanti uomini e donne che lo hanno vissuto. La città devastata, con oltre 150 morti, un evento luttuoso che gettò nella disperazione i cittadini algheresi. Molte furono le zone colpite: dall’Ospedale alla Cattedrale, dalle vie Carlo Alberto a via Roma e tante altre del Centro Storico. Gli esiti furono inauditi: più di 500 case distrutte e 2.000 quelle seriamente danneggiate. Il bombardamento colse nel sonno la popolazione che non aveva lasciato la città, tutti i tetti delle case del centro storico furono colpiti. Una percentuale altissima di senza tetto rimase tale per diversi anni. “Il tributo pagato dalla nostra città è stato enorme – ricorda il Sindaco Mario Conoci – e il ricordo di allora resta ancora vivo tra la popolazione. Alghero seppe rialzarsi, rimboccarsi le maniche e riprendere a vivere. E’ nostra intenzione riprendere, con forza, il percorso avviato anni fa con la procedura di richiesta formale del riconoscimento della medaglia d’Oro al Valor Militare in favore della Città.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi