Domenica 26 Maggio, aggiornato alle 10:25

Conservatorio “Canepa”, iscrizioni aperte fino a luglio. Attivati oltre 60 corsi, orientamento per tutto il mese di maggio

Conservatorio “Canepa”, iscrizioni aperte fino a luglio. Attivati oltre 60 corsi, orientamento per tutto il mese di maggio
Più di sessanta percorsi biennali e triennali, ai quali si aggiungono i corsi propedeutici, istituiti per consentire a chi non possiede i requisiti d’accesso ai corsi accademici di primo livello di prepararsi in modo adeguato, e i laboratori d’avvio alla pratica strumentale. È questa l’offerta formativa del Conservatorio statale di musica “Luigi Canepa” di Sassari che il 22 aprile ha aperto le iscrizioni all’anno accademico 2024-2025. Fino al 22 luglio prossimo, seguendo un’apposita procedura sul sito www.conservatorio.sassari.it, è possibile iscriversi a uno dei tanti corsi predisposti dall’Istituto di alta formazione che rilascia diplomi accademici di primo livello per il triennio e di secondo livello per il biennio, corrispondenti, anche come titolo legale, alla laurea triennale e alla laurea magistrale in ambito universitario. I percorsi sono finalizzati alla formazione di professionisti della musica (cantanti, strumentisti, direttori di ensemble musicali, compositori, musicisti jazz), di esperti nell’impiego delle moderne tecnologie di ripresa e trattamento del suono e di docenti.
È possibile la contemporanea iscrizione al Conservatorio e all’Università, oppure a due diversi corsi accademici del Conservatorio, a condizione che si differenzino per almeno i due terzi delle attività formative in termini di crediti formativi accademici. Gli studenti universitari e liceali, i lavoratori e altre tipologie di iscritti possono, inoltre, frequentare part time: in questo caso si possono ripartire in due anni i programmi di studio e la frequenza previsti dal proprio corso per ciascuna annualità, versando le tasse in misura proporzionale all’impegno. La frequenza ai corsi accademici del Conservatorio dà diritto a tutti i benefici che per gli studenti universitari prevede l’ERSU, come la Casa dello studente, mensa, attività sportive, borse di studio. Gli studenti iscritti ai corsi accademici possono inoltre scegliere di frequentare un periodo di studio all’estero nell’ambito del programma Erasmus plus.
Sono già molti gli studenti interessati alle attività del “Canepa”. Per questo si sono svolte diverse giornate di orientamento, rivolte a chi frequenta gli istituti superiori e le scuole civiche e private di musica, curate dai docenti Stefano Melis e Gian Nicola Spanu. Nelle scorse settimane il Conservatorio ha ospitato gli studenti dei licei musicali di Sassari e Oristano e dell’Istituto “Kennedy” di Sassari, accolti dal presidente Ivano Iai e dal direttore Mariano Meloni, mentre i docenti hanno fornito loro tutte le informazioni su termini e modalità di iscrizione, programmi e periodo di svolgimento degli esami, sbocchi lavorativi post-laurea. Viene posta particolare attenzione ai corsi non presenti nei percorsi scolastici come musica elettronica, jazz, didattica della musica, composizione e direzione di coro, organo e clavicembalo, che possono rappresentare una valida alternativa per chi già suona uno strumento previsto nell’offerta curricolare dei licei musicali. Il programma delle attività di orientamento del Conservatorio “Canepa” prevede inoltre, per tutto il mese di maggio, la possibilità di assistere o partecipare attivamente a lezioni di specifici corsi del Conservatorio con il coinvolgimento dei diversi dipartimenti. La partecipazione a tali attività è coordinata dalle docenti Cristina Cherosu per le scuole primarie e secondarie di primo grado, Clara Antoniciello per il Liceo musicale “D. A. Azuni” di Sassari, Emanuela Serra per gli studenti del Liceo musicale “B. Croce” di Oristano e Alessandro Deiana per il Liceo musicale “De André” di Olbia-Tempio.
L’offerta formativa del Canepa prevede inoltre la possibilità di frequentare i corsi propedeutici, della durata massima di tre anni, istituiti di recente con l’obiettivo di consentire, a quanti ancora non possiedono tutti i requisiti d’accesso ai corsi accademici di primo livello, di completare in modo adeguato la propria formazione.  È infine possibile l’iscrizione ai laboratori di avvio alla pratica strumentale, finalizzati alla formazione dei primi anni di studio di uno strumento musicale, con l’obiettivo di far acquisire le competenze necessarie per l’accesso ai corsi propedeutici. L’offerta formativa dei laboratori è riservata esclusivamente alle specialità strumentali che non figurano – o che sono presenti ma in misura non adeguata – tra quelle attivate nelle scuole medie a indirizzo musicale del nostro territorio.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi