Giovedì 25 Luglio, aggiornato alle 13:57

Nervosismo in casa Tedde, poche idee e confuse in quel che resta dei teddiani algheresi

Nervosismo in casa Tedde, poche idee e confuse in quel che resta dei teddiani algheresi

Nervosismo in casa Tedde. Nervosismo, poche idee e confuse in quel che resta dei teddiani algheresi.
Costretti fino alla fine a fare finta di essere una squadra capitanata da chi per cinque anni ha lavorato per distruggere l’immagine dell’amministrazione, pur facendone parte con incarichi determinanti.
I Teddiani infatti hanno gestito le deleghe dei lavori pubblici, delle manutenzioni e del verde, del bilancio, della programmazione, dell’impiantistica sportiva, del demanio, dei suoli pubblici; e ancora, la presidenza della società in house e della Fondazione Alghero anche la direzione, e diversi c.d.a. delle partecipate.
Oggi come per magia si vuole far credere agli algheresi di aver ricevuto un’ investitura celestiale che gli consentirà di programmare la città addirittura fino al 2040.
Restiamo seri, stiamo parlando di chi ultimamente è stato bocciato per la seconda volta consecutiva alle elezioni regionali e sfiduciato dalla sua stessa maggioranza nel suo ultimo mandato da sindaco nell’ormai lontana era risalente al 2011.
Restiamo seri, qualcuno può veramete credere che quest’uomo possa essere veramente un riferimento solido ed affidabile?
Noi crediamo proprio di no ed è per questo motivo che in maniera convinta abbiamo deciso di sostenere Raimondo Cacciotto, giovane, brillante, preparato e soprattutto serio ed affidabile” chiude la nota delle liste

RiformiAmo Alghero – Alghero al centro che sostengono Raimondo Cacciotto Sindaco


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi