Giovedì 25 Luglio, aggiornato alle 15:22

Ad Alghero trovare casa in affitto è diventato un sogno. Compaiono cartelli ironici e in rima, nessuno ne parla

Ad Alghero trovare casa in affitto è diventato un sogno. Compaiono cartelli ironici e in rima, nessuno ne parla
Di seguito la lettera pervenuta in redazione, nella quale si legge:
qualche giorno fa la città è stata tappezzata da questi cartelli che, con ironia e in rima, vogliono portare alla luce il grave problema che affligge la nostra città e di cui nessuna istituzione, canale tv o giornale parla.

Spero, rivolgendomi a voi, che tutti i cittadini possano prenderne coscienza e finalmente qualcuno all’interno dell’amministrazione cittadina non solo ne parli ma si adoperi per normare gli affitti e garantire a tutti, i residenti in primis, di avere una casa che è un diritto inviolabile!

Non è un comunicato polemico o accusatorio, è solo una amara considerazione nata da testimonianze di molti residenti disperati e a breve in mezzo alla strada, anziani, giovani famiglie.
Creano post su facebook alla disperata ricerca di una casa, cedono agli affitti a tempo per poi restare nell’oblio dei mesi estivi.
La situazione è già diventata emergenza ed è sotto gli occhi di tutti ma passa in sordina.
 Ringraziandovi fin d’ora per il servizio che rendete alla comunità, porgo cordiali saluti. Lettera firmata(algherese innamorata della sua città).
Una dramma inutile negare, la mancanza di case da prendere in locazione e di una politica abitativa convenzionata proiettano Alghero ai vertici della classifica regionale. I proprietari optano in maniera massiccia all’affitto del proprio immobile per il periodo “caldo”, estivo,  quando il mercato richiede case in affitto per i turisti mordi e fuggi, che generarno per i proprietari rendita certa. Ad Alghero niente case popolari, niente concessione di terreni a cooperative o famiglie, in L.167 per la costruzioni di nuove case con accensione di mutuo. Alghero è città dei record, questo è uno di quelli che francamente non si vorrebbe, perchè penalizza famiglie e giovani coppie che ambiscono a mettere su famiglia.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi