Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

Incontro Tematico dell’APGL con Maria Vittoria Migaleddu e Salvatore Pinna; si è parlato di ambiente e lingue

Incontro Tematico dell’APGL con Maria Vittoria Migaleddu  e Salvatore Pinna; si è parlato di ambiente e lingue

Sabato 4 maggio si è tenuto ad Alghero il quinto Incontro Tematico organizzato dall’Associazione Punta Giglio Libera-Ridiamo Vita al Parco, presso la Fondazione Laconi in via Mazzini 99.

I relatori, Maria Vittoria Migaleddu di ANS (Assemblea Natzionale Sarda) e Salvatore Pinna, hanno parlato di Lingue per la salvaguardia dell’ambiente. Partendo da alcuni casi emblematici si è analizzato il rapporto e l’influenza dei diversi ambienti sulle lingue dei gruppi umani che vi sono insediati. Il concetto di ambiente varia a seconda delle culture e di conseguenza anche le modalità di protezione. Il Global Footprint Network, una metodologia per calcolare la pressione umana sull’ambiente; permette di indicare l’Overshoot Day sia livello di ogni stato che a livello Globale: Earth Overshoot Day. Un rapporto con l’ambiente rispettoso dei tempi di rigenerazione delle risorse rinnovabili si rispecchia nelle pratiche e anche nelle lingue delle comunità che vi abitano. Alcuni esempi importanti emergono da una ricerca lessicale e fraseologica realizzata sull’algherese.
Per sottolineare l’importanza della trasmissione intergenerazionale delle lingue locali,non dominanti nell’istruzione l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il decennio 2022/ 2032 come periodo di promozione di queste linguenelle istituzioni educative.
Già dal 2004 gli organismi internazionali come UNEP (United Nations EnvironmentProgram) hanno sottolineato che le lingue sono uno strumento fondamentale per trasmettere le conoscenze sull’ambiente, pro preservare la biodiversità e facilitare una economia sostenibile.
Nell’Agenda UNESCO 2030 si afferma che il multilinguismo è essenziale perraggiungere gli obiettivi in particolare quelli relativi ad una produzione e consumo sostenibili e al contrasto ai cambiamenti climatici.

 


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi