Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 14:54

Tentato borseggio con coltello a Sant’Agostino. Luca Pais: “mai visti azzardi simili”

Tentato borseggio con coltello a Sant’Agostino. Luca Pais: “mai visti azzardi simili”

Grave fatto di cronaca avvenuto nel Quartiere di Sant’Agostino, e a denunciarlo è Luca Pais, presidente del Comitato,  con un post-video su Fb (GUARDA). Descrive cosa è avvenuto e chi ha interessato, queste le sue parole:

“Stamattina (ieri) alle 11:30 nel quartiere Sant’Agostino in via Sant’Agostino, dove abbiamo l’edicola  chiusa, stavo mettendo la spesa in macchina,  all’uscita dal supermercato dalla parte interna in Largo Nunzio Costantino, e sento gridare forte: aiuto! aiuto! Sono  riuscito a chiudere la macchina al volo, e mettermi a correre verso l’edicola, nella parte interna di Largo Nunzio Costantino che si affaccia su via Sant’Agostino. Due  Anziani di una certa età concitati dicevano:  ci ha puntato il coltello! ci ha puntato una pattadese!   hanno fatto segni anche delle misure

Insieme a Luca Pais sono accorse anche altre persone, perché le urla erano state molto forti.

In sostanza – spiega il Presidente del Comitato di Quartiere – è avvenuto che  un giovane su un monopattino si era avvicinato a un signore con la moglie e con  una patadese in mano, ha cercato di strappargli il borsello che aveva a tracolla . Le urla della signora e dell’anziano sono state un  deterrente  e hanno fatto scappare il giovane. I due anziani erano  molto scossi , e dopo che ho portato via la macchina sono tornato a piedi, sono arrivate le forze dell’ordine.

Mi pare, conclude Luca Pais,  che negli  ultimi anni in città e nel nostro quartiere azzardi del genere, così sfrontati, con un coltello, in un giorno di festa non ci siano mai stati. C’è qualcosa, forse più di una cosa che non torna”.

Una brutta storia che merita tutta l’attenzione da parte delle forze dell’ordine che in città sono impegnate a reprimere ogni forma di attività illegale che provochi apprensione alla collettività. Anche stavolta non dubitiamo che le forze dell’ordine sapranno risalire al folle gesto di uno sbandato che ha agito da solo e in un contesto molto frequentato.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi