Martedì 23 Luglio, aggiornato alle 12:22

“Sardegna, terra di pace e di cittadinanza globale”: l’eurodeputato Pietro Bartolo in Sardegna il 4 e 5 Maggio

“Sardegna, terra di pace e di cittadinanza globale”: l’eurodeputato Pietro Bartolo in Sardegna il 4 e 5 Maggio

L’eurodeputato, già sindaco di Lampedusa, Pietro Bartolo sarà in Sardegna il 4 e 5 maggio per partecipare al primo Ciclo di conferenze aperte di Demos dal titolo “Sardegna, terra di pace e di cittadinanza globale”, organizzato da Demos in collaborazione con Libera, Sardegna 2050, l’Associazione Nelson Mandela di Cagliari e Sardegna Democratica e Solidale SDS.

Si tratta del primo appuntamento pubblico di Bartolo in Sardegna dopo l’ufficializzazione della ricandidatura nelle liste del PD alle prossime elezioni europee dell’8-9 giugno 2024 nel collegio Isole, Sicilia e Sardegna.

Quattro incontri per riflettere su accoglienza, migrazione, pace e guerra e su come attorno a questi temi si possa realizzare una nuova visione politica per l’Isola in grado di invertire il calo demografico e la fuga di giovani ed aprire nuove prospettive di cittadinanza globale e sviluppo.

Il ciclo di conferenze si articolerà attraverso incontri aperti alla cittadinanza durante i quali interverranno responsabili di associazioni, comitati civici, rappresentanti politici ed operatori del sociale in un confronto diretto con i cittadini che potranno porre domande e offrire il proprio contributo alla conferenza. Gli incontri si svolgeranno a Terralba, Sant’Anna Arresi e Cagliari.

Si inizia il 4 maggio da Terralba alle ore 10:00 presso l’Istituto superiore US De Castro con il coinvolgimento anche degli studenti e i saluti iniziali del dirigente scolastico Peppino Tilocca e del sindaco Sandro Pili. All’evento interverranno insieme a Bartolo: Alessandro Rosas e Simona Atzei del Comitato Madiba, coscienza civile; Giampiero Farru, referente regionale di Libera; Nicola Pirina, presidente di Sardegna 2050; il segretario regionale di Demos Mario Arca; e Rosalba Cocco di Granate Rosa.

Nel pomeriggio alle 17:00 il confronto proseguirà a Sant’Anna Arresi al Centro di aggregazione sociale in via Giudice Mariano dove porteranno il loro contributo anche la sindaca di Sant’Anna Arresi, Teresa Diana, e l’assessore ai Servizi sociali Elisabetta Rossu, oltre a varie autorità del territorio. Anche qui interverranno Mario Arca, Pietro Bartolo e Nicola Pirina.

Si prosegue il 5 maggio alle 10:30 a Quartu Sant’Elena presso la Sala Affreschi dell’Ex Convento dei Cappuccini in via Brigata Sassari 35. Un evento fortemente voluto dal sindaco Graziano Milia che interverrà come relatore passando poi la parola a Pietro Bartolo. A introdurre l’incontro sarà Marina del Zompo, presidente della Commissione Politiche sociali, a cui seguiranno gli interventi di Emanuele Cabras di Sardegna 2050; ed Efisio De Muru, vicepresidente nazionale di AICREE. Tirerà le conclusioni Mario Arca, segretario di Demos.

Il ciclo di conferenze si concluderà a Cagliari, sempre il 5 maggio alle ore 17:00, presso la Sala della Fondazione Enrico Berlinguer, in via Emilia 39. Qui l’introduzione sarà affidata a Pietrina Canu dell’Associazione Nelson Mandela ed insieme a Pietro Bartolo e Nicola Pirina, interverrà Massimo Zedda, candidato a sindaco per la città di Cagliari. Le conclusioni saranno affidate ancora una volta a Mario Arca.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi