Venerdì 24 Maggio, aggiornato alle 21:10

Itinerari nei borghi: prima tappa alla scoperta di Siligo e del Mejlogu

Itinerari nei borghi: prima tappa alla scoperta di Siligo e del Mejlogu

Due giornate dedicate alla scoperta del territorio del Mejlogu e delle sue tipicità, dalle bellezze storico culturali all’enogastronomia locale. È l’intento con cui il portale sardegnatuttolanno.net lancia da Siligo la sua nuova scommessa. Sabato 4 e domenica 5 maggio il paese di Maria Carta e dell’osservatorio astronomico ospiterà la prima tappa di “Itinerari nei borghi”, manifestazione nomade che ambisce a promuovere non solo i centri in cui sarà ospitata ma anche il loro hinterland, per valorizzarne le potenzialità naturalistiche, storiche, architettoniche, artigianali e alimentari. Una sorta di percorso di avvicinamento pensato dalla Asd In Sardegna in collaborazione con il Comune di Siligo e la Fondazione di Sardegna per creare maggiore conoscenza attorno ai temi del turismo attivo, ai quali sarà dedicata la quinta edizione del Festival del turismo itinerante che l’Aps Camperisti Torres ha messo in agenda dal 4 al 6 ottobre a Viddalba.

Il programma prevede per il 4 maggio dalle 10 alle 13 un’iniziativa pensata dal comitato territoriale dell’Uisp di Sassari per i più piccoli: strade e piazze del centro abitato ospiteranno I giochi tradizionali della Sardegna per le vie di Siligo. Dalle 18 alle 20 sarà possibile fare una visita guidata al Planetario, mentre alle 21 è prevista quella all’Osservatorio astronomico curata dalla Società astronomica turritana. Le due visite saranno intervallate da un appuntamento all’insegna del divertimento, della socializzazione e del gusto: alle 20 è infatti previsto nel centro del paese un momento di intrattenimento musicale e la degustazione di piatti e panini con la celebre salsiccia tradizionale di Siligo.

Il 5 maggio dalle 9 alle 11 il trekking urbano “Siligo a piccoli passi: una passeggiata tra storia, aneddoti e curiosità”. A fare da Cicerone sarà il sindaco Giovanni Porcheddu. Dalle 9 alle 12.30 è previsto anche un archeo trekking nel territorio del Mejlogu, da Siligo a Monte Sant’Antonio, con visita del santuario nuragico assieme all’esperto speleologo Corrado Conca. Il finocchietto selvatico sarà invece il protagonista del laboratorio enogastronomico che gli esperti Mario Sechi e Tommaso Sussarello terranno dalle 10.30 nel centro sociale in cui dalle 13.30 ci sarà il pranzo organizzato dalla Pro Loco di Siligo per valorizzare i prodotti del territorio. Alle 16 sarà possibile visitare con Antonio Carta il museo dedicato alla cantante Maria Carta. Gran finale in piazza con il concerto dei Double Dose.

Tutte le iniziative sono gratuite ma necessitano di prenotazione per esigenze logistiche e organizzative.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi