Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

VIDEO – L’Alghero non si ferma più, al Luogosanto l’illusione in due pali, poi i giallorossi calano un poker

  • In Sport
  • 28 Aprile 2024, 08:13
VIDEO – L’Alghero non si ferma più, al Luogosanto l’illusione in due pali, poi i giallorossi calano un poker
Il commento
Al termine di 90 minuti giocati sotto un gran caldo, l’Alghero rifila un poker al Luogosanto. Quattro reti fanno pendere inequivocabilmente la bilancia da una parte, ma non deve trarre in inganno. Il Luogosanto ha fatto la sua bella figura e anche di più, mettendo gran paura all’Alghero costretta in rapida sequenza a subire persino due clamorosi legni da parte degli avanti o ospiti. Tanto è bastato per scuotere l’Alghero, e come avviene sovente nel calcio a una rete sbagliata, anzi due, corrisponde una rete subita e l’Alghero in rapida sequenza dapprima si è portata in vantaggio con un gran gol di Masala dalla distanza,  poi ha messo al sicuro il risultato dagli undici metri, poi  la solita pennellata da cineteca del calcio partita come come sempre dal piede di Stefano Mereu. Una partita dalla doppia lettura, dove l’Alghero deve far la partita e il Luogosanto prova a impensierirla. L’Alghero obbligata a non sbagliare e il Luogosante che deve guastare la festa a i padroni di casa. Ma l’Alghero è diventata di una praticità devastante, soffre poi tira fuori il graffio che lascia il segno. E’ la marcia di unasquadra leader che deve inseguire il sogno di agguantare la capolista Nuorese distante solo un punto. Per ora, aspettanto i barbaricini che giocano domenica, l’Alghero è prima.
Il tabellino
Un altro poker che vale tre punti pesantissimi e il primo posto provvisorio. Con due gol per tempo l’Alghero batte 4-0 il Luogosanto
Nei primi minuti giallorossi pericolosi soprattutto con Meloni. Al 18’ e al 25’ doppia occasione clamorosa per gli ospiti che colpiscono prima il palo con Cosseddu poi la traversa con Perez. Scampato il pericolo, alla mezz’ora l’Alghero trova il vantaggio con un gran bel tiro di Masala da fuori area che fa esplodere le tribune del “Pino Cuccureddu”. Allo scadere del primo tempo brutto fallo di Herrera in area ai danni di Paolo Carboni, espulsione per il giocatore ospite e rigore per l’Alghero: dal dischetto Meloni non sbaglia
Si va alla ripresa col doppio vantaggio giallorosso ma dopo 13 minuti il risultato cambia ancora: capitan Mereu con la sua specialità, la punizione, batte il portiere del Luogosanto. Al 22’ Alghero vicino al poker con un colpo di testa di Franchi deviato in corner da Brunetti. Poi girandola di sostituzioni prima del quarto gol giallorosso che arriva in contropiede con Marco Carboni al 31’. Succede poco altro, l’Alghero si gode i tre punti che valgono il primo posto provvisorio in attesa delle partite della domenica


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi