Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Al via il progetto pilota “A Scuola nel Territorio” con le classi campione del biennio dell’IPIA e dell’Alberghiero

Al via il progetto pilota “A Scuola nel Territorio” con le classi campione del biennio dell’IPIA e dell’Alberghiero

Nei giorni scorsi, presso la sede dell’Istituto Professionale Industria e Artigianato di Alghero, è stato presentato il progetto pilota “A Scuola nel Territorio”.
Le classi campione del biennio dell’IPIA e dell’Alberghiero svolgeranno esperienze individuate dal personale qualificato del Comune di Alghero, che supporterà i ragazzi assieme alla Scuola, mentre si sperimenteranno presso lo stesso Territorio.
Gli alunni risulteranno presenti a scuola ma saranno impegnati “fuori aula” a favore della collettività, sia dal punto di vista professionale che sociale: ciò avverrà per gli studenti meritevoli e per coloro che eventualmente rischiano di andare incontro a dispersione scolastica: l’obiettivo è consentirgli di ritrovare la giusta motivazione e di valorizzare le proprie caratteristiche.
Per il Comune di Alghero sono intervenuti il sindaco Mario Conoci, il vicesindaco e assessore Maria Grazia Salaris, il dirigente dei servizi sociali Pietro Nurra e la pedagogista Giovanna Palomba, i quali hanno ribadito il loro impegno per la scuola e a favore delle famiglie degli studenti.
Inoltre per l’Università degli Studi di Sassari è intervenuta Luisa Pandolfi, docente di pedagogia sperimentale e referente scientifico del Progetto; si occuperà di valutare le performance del progetto, della divulgazione dei dati riscontrati e di supportare i lavori tracciando la rotta da seguire.
Per quanto riguarda la Scuola hanno illustrato le peculiarità del Progetto il dirigente scolastico Vincenzo Scanu e il docente e referente per la Scuola Aurelio Piras, i quali hanno evidenziato il ruolo centrale delle famiglie che dovranno partecipare attivamente supportando i propri figli.
Numerosi i presenti tra il pubblico che ha manifestato grande interesse: studenti, genitori, dirigenti scolastici, docenti, pedagogisti, educatori professionali, rappresentanti di associazioni e altre figure, tutti rappresentanti di agenzie educative fondamentali per la crescita degli studenti.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi