Domenica 14 Luglio, aggiornato alle 20:57

Assalto eolico, lunedì a San Teodoro un incontro pubblico per dire No alla speculazione

Assalto eolico, lunedì a San Teodoro un incontro pubblico per dire No alla speculazione

San Teodoro. La Sardegna è sotto l’assalto delle multinazionali delle rinnovabili: non si tratta di un’auspicabile transizione energetica all’insegna delle politiche “green”, ma di una vera e propria speculazione. Sull’isola, infatti, sono oltre 800 i progetti di installazione d’impianti industriali presentati: si parla di circa 3000 aerogeneratori (alti dai 180 ai 240 m.) e di quasi 50.000 ettari di impianti foto e agrivoltaici. Il tutto per una produzione di energia complessiva in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di 60 milioni di persone.

Di questo si parlerà lunedì 22 aprile a San Teodoro, in un incontro pubblico organizzato dal Coordinamento Gallura contro la speculazione eolica e fotovoltaica di concerto con L’Unione dei Comuni Riviera di Gallura. L’appuntamento è alle ore 17:00 nella sala consiliare del Comune, in via Grazia Deledda.

A seguire, si terrà la deliberazione dell’Unione dei Comuni Riviera di Gallura contro la speculazione energetica.

L’evento è libero e aperto a tutta la cittadinanza.


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi