Domenica 21 Luglio, aggiornato alle 17:59

Seminario Odg lunedì 22 ad Alghero: Raccontare il territorio. Il lavoro che c’è. Innovazione e professionalità’

Seminario Odg lunedì 22 ad Alghero: Raccontare il territorio. Il lavoro che c’è. Innovazione e professionalità’

La ricerca di un’occupazione costituisce uno dei problemi più difficili da affrontare per i giovani che concludono la loro formazione scolastica. La situazione economica e uno sviluppo produttivo non al passo con le richieste si scontrano con la volontà e le esigenze di trovare lavoro. Eppure le opportunità non mancano anche in quei settori strettamente legati con ciò che l’ambiente offre.

Lunedì 22 aprile 2024 dalle 14 alle 17 nel Centro pastorale diocesano P.G. Frassati, loc. Montagnese ad Alghero si svolgerà il seminario “Raccontare il territorio. Il lavoro che c’è”, organizzato dall’Ordine dei giornalisti della Sardegna, dall’Agenzia Redattore Sociale, dalla Delegazione regionale Caritas Sardegna e dall’UCSI Sardegna.

Vi sono comparti dell’agroindustria che danno segnali concreti di crescita e possibilità di accogliere personale specializzato. Le risorse agricole necessitano di uno sfruttamento razionale nel rispetto delle qualità naturali del territorio. La grande industria inquinante nella quale sono stati investiti in passato ingenti capitali ha fatto il suo tempo. E’ il momento di sfruttare le professionalità che scuola ed enti specializzati sono in grado di fornire per aprire nuove prospettive

Si tratterà di un momento di riflessione e confronto sulla situazione lavorativa nel contesto locale e regionale, di prospettive occupazionali nell’innovazione, di buone prassi e progettualità attivate nel territorio, tra cui quelle per supportare i giovani nel loro percorso di formazione e inserimento professionale.

Dopo l’introduzione di Francesco Birocchi, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Sardegna, di Maria Chiara Cugusi, referente comunicazione Caritas Sardegna, di Andrea Pala, presidente UCSI Sardegna, ci saranno gli interventi di Stefano Caredda, direttore dell’agenzia Redattore sociale, di un referente ASPAL (Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro), di Gianfranca Pirisi, vicepresidente Cantina Santa Maria La Palma, di Pasquale Manca, amministratore delegato Oleificio San Giuliano, di Tonino Baldino, direttore Ufficio per i problemi sociali e il lavoro della Diocesi di Alghero – Bosa.
A seguire le testimonianze di Mariano Mariani, direttore Parco regionale di Porto Conte, di Gavino Sini, amministratore unico Porto Conte ricerche, Stefano Lubrano, amministratore delegato Hotel Portoconte, Licia Masia, referente PCTO (ex alternanza scuola – lavoro) dell’I.S.S. Enrico Fermi di Alghero (polo liceale), di Daniela Maninchedda, operatrice Caritas diocesana Alghero-Bosa e Fondazione L’Al.Bo di Osea.
I giornalisti partecipanti avranno diritto a 5 crediti formativi (deont.)


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi