Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Via libera in Consiglio comunale al Rendiconto 2023 del Comune di Alghero

Via libera in Consiglio comunale al Rendiconto 2023 del Comune di Alghero
Via libera in Consiglio comunale al Rendiconto 2023 del Comune di Alghero. Conferma la corretta gestione delle risorse e del bilancio dell’Ente che si conferma solido. Si sblocca la spesa con nuovi e importanti investimenti e la possibilità di applicazione dell’avanzo per la prosecuzione con incisività dell’attività amministrativa. Di seguito i dettagli e le dichiarazioni del sindaco Mario Conoci.
“Con l’ultimo via libera del Consiglio alla gestione economico-finanziaria, si certifica la correttezza e incisività dell’attività amministrativa, in linea con gli obiettivi di mandato. Rispettati gli equilibri di bilancio, la puntualità nei pagamenti e confermate le previsioni sulle entrate”. Così il sindaco Mario Conoci che esprime soddisfazione per il via libera di questa mattina del Consiglio Comunale al Rendiconto 2023 del Comune di Alghero e ringrazia giunta, commissione e uffici per l’importante lavoro portato avanti in questi mesi. Bilancio che conferma ancora una volta la positiva gestione delle risorse e del bilancio dell’Ente. Il risultato di amministrazione garantisce da un lato di fronteggiare le eventuali emergenze, di rispettare gli impegni già assunti e soprattutto di proseguire con gli investimenti previsti su tutti i settori. Circa 4 i milioni d’avanzo per i quali l’Amministrazione – sulla quota disponibile – ha già predisposto la variazione che consentirà di sbloccare importanti risorse da destinare ai diversi settori. Previsti 2,1 milioni di euro – come decisivo all’unanimità dal Consiglio comunale – per garantire la piena operatività per il prossimo triennio alla società Alghero In House: si procederà così alla firma nel nuovo contratto di servizio e all’espletamento dei concorsi per dotare la società di personale stabile. “Un risultato decisamente importante e gratificante – conclude il sindaco Mario Conoci – che garantisce la prosecuzione delle numerose opere pubbliche già programmate e libera risorse per nuovi investimenti”.

Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi