Giovedì 30 Maggio, aggiornato alle 23:38

Tore Piana(CSA) esprime i migliori auguri di buon lavoro all’On. Gianfranco Satta neo assessore regionale all’Agricoltura

Tore Piana(CSA) esprime i migliori auguri di buon lavoro all’On. Gianfranco Satta  neo assessore regionale all’Agricoltura

IL CENTRO STUDI AGRICOLI FORMULA I MIGLIORI AUGURI DI BUON LAVORO AL NEO ASSESSORE REGIONALE ALL’AGRICOLTURA GIANFRANCO SATTA E OFFRE LA MASSIMA COLLABORAZIONE DELLE STRUTTURE CENTRO STUDI AGRICOLI- TORE PIANA DA SUBITO LA RIFORMA DEGLI ENTI AGRICOLI . I RITARDI SUI PAGAMENTI PAC AVVENUTI QUEST’ANNO CON LA DOMANDA PAC 2023 NON DOVRANNO MAI PIU’ CAPITARE, CHIEDIAMO DA SUBITO UN TAGLIO NETTO ALLA BUROCRAZIA CON BANDI PASR SEMPLICI E A SCHEDE- TEMPI BREVI PER LE ISTRUTTORIE DOMANDE  E MASSIMA TRASPARENZA- PREMI DI PRODUTTIVITA’ SOLO A CHI RAGGIUNGE GLI OBIETTIVI CHE DOVRANNO ESSERE RIVISTI E DEFINITI DALL’ASSESSORATO.

 Il Centro Studi Agricoli con il suo Presidente Tore Piana nell’esprimere i migliori auguri di buon lavoro all’On. Gianfranco Satta  neo assessore regionale all’agricoltura e riforma agro pastorale, conferma la piena fiducia del Centro Studi Agricoli, nell’operato che l’amico Gianfranco Satta saprà portare al comparto agricolo e dell’allevamento Sardo. Un comparto molto difficile che solo una persona preparata e che è già addentro può far uscire dalle secche in cui si trova oggi. Certo la strada da percorrere non sarà facile, esistono annosi e numerosi problemi a partire da una incompiuta riforma degli Enti Agricoli ( ARGEA, LAORE e AGRIS che necessitano di un obbligatorio e  maggiore approfondimento su quello che dovranno essere i compiti di ciascun ente regionale, in particolare ARGEA OP dove i ritardi sui pagamenti PAC e CSR avvenuti quest’anno nella domanda 2023  non dovranno assolutamente più ripetersi, dove i futuri bandi PSR/CSR dovranno essere drasticamente semplificati, dove i tempi delle istruttorie delle domande dovranno essere massimo di 120 giorni e dove la trasparenza ,la sburocratizzazione e la riduzione dei tempi sui pagamenti , dovranno essere le parole chiave dei prossimi 5 anni. Tutti argomenti che con il neo assessore Gianfranco Satta, siamo sicuri  saranno la priorità, così come la ricontrattazione delle regole e dei finanziamenti sul PSR/CSR della Sardegna dei fondi PAC, dove l’Isola è stata abbondantemente penalizzata, vedasi eco schema 1 titolo 2 Ovi Caprino. Nei prossimi giorni come CSA/AIC chiederemo un incontro ufficiale per esporre e consegnare al neo Assessore Satta il documento di idee e proposte del Centro Studi Agricoli e al quale offriamo la massima collaborazione da parte di tutta la struttura del Centro Studi Agricoli, conclude Tore Piana.

Courtesy Ufficio Stampa Centro Studi agricoli


Condividi:


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi